Artwork: EIN

🔴 Live da Rotterdam: le seconde prove dell’Eurovision 2021 | Mercoledì 12 maggio

Iniziano ufficialmente oggi le seconde prove dell’Eurovision Song Contest 2021. Dopo aver provato per la prima volta e preso confidenza con il palco negli scorsi giorni, gli artisti tornano a provare e perfezionare le loro esibizioni.

Benvenuti nel nostro live coverage giornaliero “Live da Rotterdam”, attraverso il quale vi terremo aggiornati in tempo reale sulle prove degli artisti di oggi.

Oggi, mercoledì 12 maggio, proveranno per la seconda volta le seguenti nazioni (20 min):

  • 🇱🇹 Lituania | 10 – 10:20 CET
  • 🇸🇮 Slovenia | 10:25 – 10:45 CET
  • 🇷🇺 Russia | 10:50 – 11:10 CET
  • 🇸🇪 Svezia | 11:15 – 11:35 CET
  • 🇦🇺 Australia | 11:40 – 12:00 CET
  • 🇲🇰 Macedonia del Nord | 13:05 – 13:25 CET
  • 🇮🇪 Irlanda | 13:30 – 13:50 CET
  • 🇨🇾 Cipro | 13:55 – 14:15 CET
  • 🇳🇴 Norvegia | 14:20 – 14:40 CET
  • 🇭🇷 Croazia | 14:45 – 15:05 CET
  • 🇧🇪 Belgio | 15:35 – 15:55 CET
  • 🇮🇱 Israele | 16:00 – 16:20 CET
  • 🇷🇴 Romania | 16:25 – 16:45 CET
  • 🇦🇿 Azerbaigian | 16:50 – 17:10 CET
  • 🇺🇦 Ucraina | 17:15 – 17:35 CET

Dopo aver provato, gli artisti incontreranno nuovamente la stampa in un Meet & Greet dalla durata di 20 minuti.

🔴 Live da Rotterdam

Live Blog: terminato.

9:50 CET // Inizia il nostro primo Live Blog sulle seconde prove dell’Eurovision 2021

9:55 CET // Buongiorno a tutti! Good Morning Europe! 🙂 Oggi vi porteremo alla scoperta di questa lunga giornata di prove. Oggi i partecipanti della prima semifinali proveranno i loro stagings per la seconda volta alla Rotterdam Ahoy!

🇱🇹 Lituania | The Roop – Discoteque

10:00 CET // Puntualissimi, iniziamo subito con i The Roop e la loro Discoteque. Una ventata di energia, un’esibizione davvero carichissima! I The Roop fanno sul serio, gente!

The Roop, Lithuania, Second Rehearsal, Rotterdam Ahoy, 12 May 2021
EBU / THOMAS HANSES

10:09 CET // Secondo turno di prove per i The Roop che con luci, schermi viola e giochi di inquadrature e sincronizzazione perfetta, si esibiscono nel loro iconico balletto, rigorosamente vestiti di giallo! Esibizione vocalmente e visivamente impeccabile, si faranno notare dal grande pubblico in apertura dello show! Let’s Discoteque!


🇸🇮 Slovenia | Ana Soklič – Amen

10:26 CET // Dagli scoppiettanti The Roop passiamo all’eleganza e raffinatezza di Ana Soklič. Stesso abito visto nella serata di presentazione del brano, sullo sfondo vediamo il globo e parte dell’universo; le luci color oro rendono l’atmosfera ancora più raffinata e mettono al centro le incredibili vocalità di Ana, oltre che la sua presenza sul palcoscenico, che esegue il suo acuto sul palco piccolo dello stage. L’inquadratura in primo piano termina un’esibizione impeccabile e molto fine. Brividi!

Ana Soklič, Slovenia, Second Rehearsal, Rotterdam Ahoy, 12 May 2021
EBU / ANDRES PUTTING

10:38 CET // ancora una esibizione per la Slovenia. Ci ha colpito il fatto che alla fine della canzone Ana Soklič non termina la frase, ma la interrompe a “Hey, child”. Troviamo comunque tutto molto intrigante! Da segnalare qualche problema con il vestito un po’ lungo nel quale Ana rischia di inciampare più volte. Speriamo risolvano questo problema, onde evitare capitomboli in diretta sulla scena…


🇷🇺 Russia | Manizha – Russian Woman

10:50 CET // Ed ora la nostra Russian Woman, Manizha! La cantante esce da un’enorme bambola russa, tipo matrioska per poi continuare a cantare in mezzo ai suoi 4 coristi, come nell’esibizione della finale nazionale. Questa ragazza ha energia e carica da vendere! Emozionante la parte dove vediamo sullo schermo tante donne russe, diverse tra loro per stile, aspetto, etnia che cantano assieme a Manizha, che chiude l’esibizione con un’epico “We are the change!”. Che donna, ragazzi, e che esibizione! Standing ovation della redazione!!!

Manizha, Russia, Second Rehearsal, Rotterdam Ahoy, 12 May 2021
EBU / THOMAS HANSES

11:00 CET // ancora Russia, ancora Manizha, di cui non ci stanchiamo di certo! Siamo incantanti dalla bambola che ad inizio esibizione si muove avanti e indietro e in moto circolare, prima di essere “abbandonata” alle spalle di Manizha. Crediamo che siamo una metafora per dire di lasciarsi alle spalle le imposizioni sociale ed “uscire fuori”(come fa fisicamente Manizha) da quella che può essere una gabbia che limita la nostra libertà di espressione. La matrioska rimane lì come a significare che ciò non significa rinnegare la propria tradizione russa.

11:07 CET // Per la terza ed ultima prova della giornata, la Russia testa diverse inquadrature e gli effetti pirotecnici. Noi siamo ancora ammaliati dalla parte dei video con diverse donne, che alla fine vanno a comporre la scritta “Russian Woman” sullo schermo.


🇸🇪 Svezia | Tusse – Voices

11:18 CET // Tusse ora sul palco, che ripropone lo stesso staging visto al Melodifestivalen, ma in versione più pomposa che si adatta alle dimensioni più grandi del palco di Rotterdam. Il suo outfit è davvero particolare e sofisticato, con una pantalone e una giacca rossi che lascia scoperte le braccia, che per metà sono coperti dai dei guanti neri lunghi con decorazioni argento. Visibilmente emozionato, Tusse riesce a sostenere bene l’intera esibizione. Alcune inquadrature sono da sistemare alla fine, dove Tusse viene coperto da un ballerino. Tutto sommato l’esibizione ci piace!

Tusse, Sweden, Second Rehearsal, Rotterdam Ahoy, 12 May 2021
EBU / ANDRES PUTTING

11:31CET // Ancora Tusse, ora un pò più sicuro sul palco che buca lo schermo con i suoi sguardi in camera molto convincenti. Abbozza qualche passo di danza assieme ai 4 ballerini che lo accompagnano. Da migliorare il canto nei momenti in cui balla. Il rosso è il colore predominante anche per lo staging.


🇦🇺 Australia | Montaigne – Technicolour

Montaigne - Live On Tape recording - Australia - 2021
JESS GLEESON

11:47 CET // Momento di vedere il live on tape dell’Australia. Lo sfondo quasi totalmente nero è contrastato da momenti di sberluccichio delle luci e di alcuni elementi degli outfit di Montaigne (in latex viola) e delle due ballerine. Lo staging ha comunque il suo perché. Problemi di audio nella press conference, quindi non riusciamo a dirvi come fosse vocalmente l’esibizione 🙁
Sembra una maledizione quella di Montaigne! 🙁


Tempo di una pausa, ci ritroviamo tra un’ora con la Macedonia del Nord di Vasil!

🇲🇰 Macedonia del Nord | Vasil – Here I stand

13:05 CET // Rieccoci dopo il break con le seconde prove della prima semifinale che vedremo il prossimo 19 maggio. A riaprire le danze è Vasil con la sua Here I stand. Effetto luci color oro simile a quello visto per la Slovenia, lui è al centro sul palco per tutta la durata della canzone, il coro in sottofondo crea una magica atmosfera insieme alle luci. Nel momento clou della canzone la sua giacca si apre rivelando una maglietta con delle placche argentate che riflettono il laser di luce che colpisce al petto Vasil, con un effetto simile a Dotter al MelodiFestivalen dell’anno scorso, seppur siano differenti.

Vasil, North Macedonia, Second Rehearsal, Rotterdam Ahoy, 12 May 2021
EBU / THOMAS HANSES

13:20 CET // Ancora Vasil, che canta con tutta l’emozione possibile. L’inizio è molto emozionante con Vasil nel buio illuminato da un fascio di luce, e degli effetti visivi che si sviluppano sul suo petto prima di trasferirsi sul grande led alle sue spalle. Per fortuna non abbiamo più quel colpo di scena un pò cheesy della giacca gettata all’aria che ci aveva fatto sorridere nella prima manches di prove. Voce non al top, forse colpita dalla stanchezza, ma Vasil convince e fa il suo.


🇮🇪 Irlanda | Lesley Roy – Maps

13:31 CET // Staging molto elaborato, ma molto interessante quello di Lesley. Sembra utilizzi effetti di realtà aumentata, ma sono in realtà fogli, e sagome di cartone all’interno di scatole che con le inquadrature sembrano prendere vita. Lei vocalmente buona, anche se in alcuni passaggi fa ancora fatica a reggere il canto ed a seguire l’intricata scenografia. Cammina su un tappeto rotante, interagisce con le sagome tanto da sembrare di esserne avvolta, poi si muove verso lo stage più piccolo fermandosi davanti ad un led che riproduce dietro di lei l’effetto della pioggia, prima di terminare da sola sul palco con un’inquadratura a distanza. Tutto molto intrigante e sicuramente originale, ma non sarà un po’ troppo? Speriamo le prove aiutino a perfezionare l’esibizione.

Lesley Roy, Ireland, Second Rehearsal, Rotterdam Ahoy, 12 May 2021
 EBU / ANDRES PUTTING

13:41 CET // Sembra migliorare di prova in prova l’Irlanda. Stavolta vediamo una Lesley più soddisfatta e sorridente a fine esibizione. Siamo sicuri che possa migliorare sempre di più fino alla semifinale. Apprezzata la parte dove vengono svelati gli strumenti utilizzati per creare gli effetti scenografici visti prima. Il premio per lo staging più creativo va sicuramente a loro.


🇨🇾 Cipro | Elena Tsagrinou – El Diablo

13:58 CET // Ed ora un pò di pepe a ravvivare lo spettacolo grazie ad Elena Tsagrinou. La sua è una delle migliori esibizioni di quest’anno. Che sia da sola o nei momenti in cui è accompagnata dalle 4 ballerine, Elena ci regala una performance coerente e molto sensuale! Bello l’effetto a specchio del led principale, dove di vedono dall’alto Elena e le ballerine e sembra per un attimo, per un effetto ottico, di avere 10 persone sul palco. I colori predominanti dello staging sono il rosso e il nero, mentre Elena è favolosa nel suo body argentato con frange. Che dire, siamo ammaliati tanto da aver dato il tutto nostro cuore a Elena!

Elena Tsagrinou, Cyprus, Second Rehearsal, Rotterdam Ahoy, 12 May 2021
 EBU / ANDRES PUTTING

14:08 CET // Ancora Cipro a deliziarci con una performance impeccabile, visivamente e vocalmente. Interessante la parte finale, dove il led principale si apre facendo intravedere la scritta “El Diablo” a caratteri cubitali ed Elena che termina l’esibizione sempre in modo molto sexy dirigendosi verso la scritta e voltandosi per l’ultima inquadratura in primo piano prima di terminare l’esibizione.

14:14 CET // Piccola novità, la scritta “El Diablo” va letteralmente a fuoco, grazie ad un effetto che la fa sembrare avvolta dalle fiamme! What a show!


🇳🇴 Norvegia | Tix – Fallen Angel

TIX, Norway, Second Rehearsal, Rotterdam Ahoy, 12 May 2021
 EBU / ANDRES PUTTING

14:22 CET // E dopo El diablo, è tempo per un angelo! Il concept della performance di Tix è lo stesso visto durante la selezione nazionale norvegese. Tix è al centro del palco con un outfit un po’ più sobrio di quello visto al Melodi Grand Prix e 4 demoni che lo circondano, ognuno sulle proprie piattaforme. Ad essere diverso rispetto alla seleziona nazionale, sono le luci e gli effetti scenografici che migliorano di molto la performance. Vocalmente una buona esibizione, la canzone tutto sommato non dispiace.


🇭🇷 Croazia | Albina – Tick Tock

Albina, Croatia, Second Rehearsal, Rotterdam Ahoy, 12 May 2021
EBU / THOMAS HANSES

14:50 CET // Albina ci offre una performance coi fiocchi. Trionfo di luci fucsia e blu, buone le inquadrature, i 4 ballerini la sostengono bene senza offuscarla. Performance vocalmente buona, da migliorare alcuni passi in cui Albina sembra un po’ forzata e poco naturale. Nel complesso una piacevole esibizione con uno staging e degli outfit molto moderni (anche se riprendono i temi e i colori anni ’80) e azzeccati.


🇧🇪 Belgio | The Hooverphonic – The Wrong Place

15:36 CET // Momento Hooverphonic, che si esibiscono in un elegante staging, molto dark e raffinato. Geike è circondata dagli altri due componenti, una corista e un batterista. Ottime le inquadrature che seguono perfettamente il ritmo della canzone con degli azzeccati primi piani. Sullo sfondo vediamo un video di Geike in primo piano, in bianco e nero con una faro che illumina il viso e che canta alcune parti della canzone. Inutile dire che la voce di Geike è perfetta, lei è molto a suo agio, e le espressioni facciali sono azzeccate. Il suo outfit molto elegante è nero con effetti luccicante, che fa intravedere la schiena.

Hooverphonic, Belgium, Second Rehearsal, Rotterdam Ahoy, 12 May 2021
EBU / THOMAS HANSES

15:36 CET // Ancora Belgio, ancora Hooverphonic. Che dire, tutto molto elegante e di gran classe. L’esibizione potrebbe spiccare per il suo essere così semplice ma piacevole, rispetto ad altre esibizione più “esuberanti”.


🇮🇱 Israele | Eden Alene – Set Me Free

16:06 CET // Eden sembra aver migliorato e risolto i problemi che aveva avuto la prima volta (caduta della corona, inceppamento del cambio outfit ecc.). Sembra anche più a suo agio ora sul palco, con il quale ha preso più confidenza. Anche qui troviamo neon fucsia e blu, visti nell’esibizione di Albina…

Eden Alene, Israel, Second Rehearsal, Rotterdam Ahoy, 12 May 2021
EBU / ANDRES PUTTING

16:13 CET // Ottimo! La delegazione israeliana ha davvero preso sul serio le critiche emerse dopo le prime prove ed ha sistemato tutto, migliorando notevolmente. Ora vediamo una Eden più sicura di sé, una corona (fatta di capelli?!?) che non casca più dalla sua testa, coreografia perfezionata e meno caotica, cambio di outfit veloce ed efficace. Ultimo ma non meno importante, Eden non sbaglia una nota! Per Israele un forte miglioramento che gli dà sicuramente qualche chance in più di passare e raggiungere la finale (anche se la canzone in sé resta un po’ debole).


🇷🇴 Romania | Roxen – Amnesia

16:31CET // Anche Roxen migliora dopo la prima fase di prove. La coreografia è migliorata, e la cantante romena sembra aver ripreso un po’ più di fiducia in se stessa. La voce, molto incerta la prima volta, sembra aver trovato maggiore stabilità. Verso la fine, la voce però si spezza, e Roxen omette un paio di parole dal testo, ma riprende poi alla grande portando a termine l’esibizione. In sala stampa sono ancora titubanti sulla sua insicurezza. Ce la farà Roxen a battere la sua ansia? Noi speriamo di sì! La canzone è molto orecchiabile e con un significato profondo, lo staging (che riprende il video musicale) è adatto e funziona. Spetta solo a Roxen, insomma, prendere le redini della performance e mostrare ciò che sa fare. Noi abbiamo comunque rilevato un netto miglioramento, e se continua così potrebbe offrirci un bella esibizione durante la semifinale.

ROXEN, Romania, Second Rehearsal, Rotterdam Ahoy, 12 May 2021
 EBU / THOMAS HANSES

16:39 CET // Ancora Roxen, che fa meglio di prima, anche se stona un po’ sulla nota alta finale. Si sente che questa canzone la emoziona tanto da farle tremare la voce in alcuni punti. Bella ed emozionante la parte in cui fugge dai ballerini, per iniziare una sorta di “lotta” contro di loro nella parte finale sul palco minore. Speriamo, che come sul palco possa sconfiggere i suoi “demoni interiori” ed eseguire la performance nel modo più tranquillo possibile…

16:49 CET // Beh che dire, brividi! Nell’ultima prova di questa giornata, la Romania prova qualche effetto fumo in più (forse un po’ troppo), per ricreare un’atmosfera ancora più suggestiva. Roxen migliora ancora, e non ripete gli errori fatti nella prima e nella seconda tranches di prove. Il risultato di quest’ultima esibizione ci piace, e la canzone ci arriva dritto al cuore!


🇦🇿 Azerbaigian | Efendi – Mata Hari

17:03 CET // Un pò in ritardo abbiamo l’Azerbaijan. Efendi si esibisce con 4 ballerine e sono tutte in completo nero molto sexy che la scia intravedere le gambe ed altre parti del corpo. Dietro di lei sul led principali ci sono delle grafiche che ricordano i mandala e al termine della canzone le luci si spengono per poi esplodere nella parte finale della performance. Sono inoltre riprese alcune parti della coreografie vista nel video musicale.

Efendi, Azerbaijan, Second Rehearsal, Rotterdam Ahoy, 12 May 2021
 EBU / ANDRES PUTTING

17:09 CET // Seconda prova per Efendi. Per le grafiche predominano i colori fucsia, verde e oro. Vediamo riprodotte nel led anche delle lingue di fuoco. Performance vocalmente buona, la quota medio orientale quest’anno è salva! Il ritmo è comunque trascinante! Se proprio dobbiamo trovare un difetto, Efendi manca un po’ di energia nelle parti ballate, rimanendo un po’ statica sul palco.

17:15 CET // Let’s start a fire! Il pubblico chiede il fuoco, e che fuoco sia! Nel terzo round di prove, nella parte finale della canzone, delle lingue di fuoco vengono lanciate verso l’alto da sotto il palco. L’effetto è davvero wow, e speriamo di rivederlo ancora!


🇺🇦 Ucraina | Go_A – Shum

17:22 CET // Purtroppo poche ore fa è pervenuta la notizia del malessere della front woman della band Ucraina, che nel rispetto del protocollo anticovid vigente all’Ahoy dovrà stare in isolamento fino al risultato negativo del tampone. I Go_A si esibiscono comunque provando assieme ad una cantante che sostituisce Kateryna.

17:26 CET // Wow! La cantante che sostituisce Kateryna non ce la fa rimpiangere affatto, anzi ottiene molti complimenti dalla press conference. Lo staging ucraino è uno dei più belli, ben realizzati ed intriganti! Ci piace l’ispirazione tradizionale convertita in staging moderno e quasi futuristico in certi sensi! La band si esibisce su una piattaforma con dei rami stilizzati attorno ed è accompagnata da due ballerine che tengono in mano due cerchi luminosi, che riprendono i tamburi a mano utilizzati nei riti sciamani resi moderni grazie ai neon. Se volete uno staging sofisticato, questo è quello che fa per voi e l’Ucraina si gioca sicuramente un posto in top ten (quella finale! Perché questo staging pazzesco merita di passare in finale senza dubbio!).

Go_A, Ukraine, Second Rehearsal, Rotterdam Ahoy, 12 May 2021
EBU / THOMAS HANSES

17:38 CET // Ancora i Go_A. La loro performance non ci annoia affatto, anzi sembra non ci stanchi mai! Piccola problema tecnico con un anello il cui led resta spento.

17:45 CET // Ultima prova della giornata, nulla da dire ai Go_A che si dimostrano impeccabili e davvero professionali! Ci piacciono tanto!

Questa era l’ultima prova della giornata! Grazie per averci seguito e buon Eurovision a tutti!


Per non perdere nemmeno un contenuto dal backstage dell’Eurovision 2021, metti mi piace e seguici su Facebook, Twitter e Instagram, dove siamo attivi ogni giorno con foto, video e dirette esclusive dal Press Centre e dalla città di Rotterdam.