Eurovision.tv

Al via dal 3 aprile gli “Eurovision Home Concerts”

La musica non si ferma, ma nemmeno l’ESC: ormai è chiaro. E se non sono gli artisti ad andare all’Eurovision, allora sarà l’Eurovision ad andare dagli artisti. In data odierna l’account ufficiale dell’Eurovision Song Contest ha infatti annunciato un’iniziativa molto interessante, ovvero gli Eurovision Home Concerts.

Tutti gli artisti che hanno partecipato all’Eurovision possono essere parte di questa iniziativa, compresi quelli che erano stati selezionati per il 2020. Ogni artista farà una cover di una delle quattro canzoni selezionate dall’artista stesso. La scelta finale sarà decretata da un sondaggio social. Questi “concerti casalinghi” saranno disponibili ogni venerdì. Il primo episodio andrà in onda venerdì 3 aprile sui canali social dell’Eurovision Song Contest.

Primo episodio: Ryan O’ Shaughnessy

Il rappresentante irlandese del 2018 Ryan O’ Shaughnessy, che ha portato la sua nazione in finale con il brano Together dopo anni di assenza, sarà il primo artista a far parte di questo progetto.

Quattro sono le opzioni per Ryan: Rock ‘N Roll Kids (Irlanda 1994), Calm After the Storm (Paesi Bassi 2014), Friend of a Friend (Repubblica Ceca 2019), Think About Things (Islanda 2020).

Quale opzione preferireste per Ryan? Guarderete gli “Eurovision Home Concerts”?

error: