Cover: EIN

American Song Contest: e se gli americani fossero già approdati all’Eurovision?

L’American Song Contest, la versione americana dell’Eurovision, partirà il prossimo 21 febbraio 2022. Ma molti eurofan hanno storto il naso alla notizia, vedendola come la solita “ingerenza USA che copia le idee degli altri”.

Molti altri lo guarderanno invece, ma la domanda è: e se gli americani fossero già approdati all’Eurovision? Di seguito la lista dei partecipanti from USA che hanno preso parte al contest!

Katrina Leskanich | Regno Unito 1997

Iniziamo con una vincitrice: Katrina Leskanich dei Katrina and The Waves, vincitrice per il Regno Unito nel 1997. Katrina è originaria dello stato del Kansas, quindi 100% American, ed ha rappresentato il Regno Unito portandolo alla vittoria con la canzone “Love shine a light”, tornata in auge durante la pandemia nel 2020 attraverso lo show sostitutivo eurovisivo di Europe: Shine a light.


Flo Rida | San Marino 2021

Ci sarà, non ci sarà? Questa domanda ha attanagliato i fan per mesi! Molti non credevano di vedere sul palco il rapper Flo Rida (dalla Florida, you don’t say!) in carne ed ossa. Al massimo un video, ma nulla più, e invece… Sappiamo tutti come è andata a finire! Vedere un rapper di fama mondiale nella Green Room, sventolare la bandierina di San Marino, ci ha regalato uno dei momenti più iconici e unexpected dell’anno!


Jimmy Wilson | San Marino 2017

Sempre San Marino è stata rappresentata pochi anni fa, nel 2017, da Jimmy Wilson, originario di Detroit che rappresentò il microstato insieme a Valentina Monetta con la canzone dance anni ’80 Spirit of the night. Purtroppo i due mancarono la qualificazione, giustamente per aver portato un brano nettamente fuori moda.


Winston-Salem | Italia 1975

Winston-Salem, del duo Wess & Dori Ghezzi, ha rappresentato l’Italia nel 1975, classificandosi terzo. Originario del Nord Carolina, ha segnato la storia della musica e cultura italiana degli anni ’70, provocando non poco scandalo in un Italia ancora bigotta e poco pronta ad accogliere le diversità. Wess è stato comunque un valore aggiunto alla storia della società italiana, ed è stato un onore averlo come rappresentante del nostro paese.


Romina Power | Italia 1976 e 1985

Ancora Italia e ancora un duo. Questa volta della coppia più famosa d’Europa: Romina Power e Albano. Nonostante lei sia ormai italiana di adozione, la compagna del cantante di Cellino San Marco è nata a Los Angeles. Nelle due partecipazioni all’Eurovision, vediamo come con il suo inglese madrelingua entra in soccorso di Albano e del suo inglese nettamente più maccheronico. I due hanno segnato la storia della musica leggera italiana, e sono diventati patrimonio della memoria collettiva della nostra società.


Kalomira Sarantis | Grecia 2008

Il nome potrebbe trarre in inganno, ma la scatenata Kalomira che ci invitava a scoprire la sua combinazione segreta è originaria dello stato di New York. Ci sono state voci che la vorrebbero di nuovo sul palco dell’Eurovision. Noi ne saremmo contentissimi, e speriamo di scatenarci ancora con lei e con un brano che ci faccia volare le parrucche!


Dita Von Teese | Germania 2009

Nel 2009 la Germania fece il colpaccio riuscendo a portare sul palco dell’Eurovision la diva del burlesque, Dita Von Teese. Dita è originaria dello stato di New York, e si esibì con i partecipanti tedeschi degli Alex Swins Oscar Sings, con una delle sue tipiche ed iconiche esibizioni. Un momento iconico da ricordare negli annali!


Tamar Kaprelian dei Genealogy | Armenia 2015

Nel gruppo dei Genealogy, che rappresentò l’Armenia nel 2015, c’era Tamar Kaprelian di origini armene, ma nata e cresciuta negli Stati Uniti, in particolare in Arizona. Ricordiamo che tutti i membri del gruppo provenivano da famiglie che avevano subito il genocidio a inizio secolo scorso, e che in seguito si sono sparsi nel mondo. Infatti, tutti i cantanti provengono da stati del mondo diversi, ad eccezione di Inga Arshakyan, nata e cresciuta in Armenia e che aveva già rappresentato il paese nel 2009, con la sorella nel duo Inga and Anush.


Madonna e Justin Timberlake | Eurovision 2019 ed Eurovision 2016

Chiudiamo con una chicca, ovvero i due ospiti internazionali rispettivamente dell’Eurovision 2019 ed Eurovision 2016: Madonna e Justin Timberlake. I due colossi della musica pop mondiale, sono stati gli interval act nelle rispettive edizioni. Molti fan hanno storto il naso, non amando particolarmente la loro presenza nel contest. Molti di loro infatti, preferiscono interval acts più vicini al mondo eurovisivo o cantanti che celebrino la musica locale del paese ospitante. Controversie, polemiche, stonature e autotune a parte, i due artisti americani hanno però sicuramente lasciato il segno.



Chissà se vedremo alcuni di questi artisti competere all’American Song Contest l’anno prossimo! Intanto, quali altri artisti americani ricordate di aver visto all’Eurovision? Fatecelo sapere sui social!

error: