• Home
  • Eurovision
  • Unisciti a noi
  • About

American Song Contest: in arrivo nel 2021 la versione americana dell’ESC

Era nell’aria già da un pò di tempo e ora è quasi certo: nel 2021 vedremo la prima edizione dell’American Song Contest.

Il nuovo membro si aggiungerà alla grande famiglia dell’Eurovision nel mondo, già presente in Europa (ESC) e in Asia (Eurovision Asia Song Contest).

È dalla partecipazione del 2016 di Justin Timberlake a Stoccolma, per finire con la tanto discussa esibizione di Madonna all’ultima edizione a Tel Aviv, che era chiaro un certo interesse verso il contest da parte degli americani.

L’annuncio di Christer Björkman: come sarà l’ASC

Durante l’ultimo Eurovision Song Contest, a maggio 2019, l’EBU aveva annunciato di star lavorando ad una versione del contest per il mercato americano e sembra che ora le cose siano state maggiormente definite.

Stando a quanto affermato da Christer Björkman — produttore del Melodifestivalen e dell’ESC 2013-2016 — nel suo nuovo podcast “Mellopodden”, la competizione infatti si farà e si differenzierà da quelle già presenti nella televisione statunitense:

L’American Song Contest sarà un mix di nuovi artisti e cantanti già affermati. La differenza con gli altri contest musicali americani è che gli artisti canteranno canzoni inedite e non vecchie hit. La concorrenza sarà alta, ma competizioni come American Idol sono ormai in declino ed obsolete.

Inoltre, Christer ha annunciato che l’idea originale del contest rimarrà invariata:

Gli stati competeranno tra loro, ognuno con una canzone. Ciò che è interessante è che gli stati hanno spesso un’identità musicale molto definita, che sarà curioso scoprire. Otterremo così una diffusione di genere in modo automatico”.

Christer Björkman | ©

Dopo il Melodifestivalen 2020, i produttori incontreranno le diverse case produttrici americane che hanno mostrato un sufficente interesse verso il progetto.

Fonte: escturkey.com

error: