Foto: Robert Koloyan

Armenia: “Snap” è un successo che Rosa Linn non riesce a godersi

Sono felice per “Snap”, ma…

In una recente intervista, riportata dalla radio virtuale Movin92.5, la rappresentate armena all’Eurovision Song Contest 2022 Rosa Linn, ha dichiarato di come il successo mondiale di Snap le faccia ovviamente piacere, ma che non riesce a goderselo appieno come avrebbe voluto.

Nel conflitto militare tra Armenia e Azerbaigian infatti, è coinvolto suo fratello, e molti ragazzi di appena 18 anni, che, alla loro prima esperienza militare si vedono già mandati sul fronte a combattere. Tra un concerto e l’altro, il suo pensiero è sempre rivolto lì, e questo non le permette di godersi l’enorme risonanza che Snap ha avuto dopo l’Eurovision.

Rosa Linn (ph: Robert Koloyan)
Rosa Linn (ph: Robert Koloyan)

Un successo inaspettato

Chi di voi avrebbe scommesso che proprio Snap sarebbe diventato il successo più grande dell’ultima edizione dell’Eurovision Song Contest? eppure è così. I numeri parlano chiaro. Snap è nella Top10 di praticamente tutta Europa, nonché nella Billboard Charts, raggiungendo il primo posto nello scorso mese di ottobre.

Non c’è giorno che non capiti di ascoltare Snap in rotazione su tutte le radio italiane. Che sia la versione originale o quella italiana prodotta in collaborazione con Alfa poco conta. Trascinatore del successo del brano anche la risonanza data dal social network TikTok, dove il brano è diventato virale subito dopo l’Eurovision dello scorso maggio. Un’operazione di marketing davvero eccellente da parte di Rosa Linn e dell’etichetta discografica dell’artista armena.

“Snap”, un successo che va oltre la popolarità personale

Tuttavia per Rosa Linn questo successo è un’ottima occasione per urlare al mondo di come l’umanità stia attraversando un momento di enorme crisi. Umanità intesa come amore, uguaglianza, serenità e pacifica convivenza. Il conflitto tra Armenia ed Azerbaigian, la crisi ucraina, la rivolta in Iran, sono solo alcuni esempi di questa deriva. E questa non è politica, ma si tratta semplicemente di umanità. Rosa Linn vuole usare la sua popolarità come cassa di risonanza e porre un focus su queste problematiche che stanno attanagliando la nostra società.


Sarebbe bello se un giorno tutto il male del mondo finisse con un semplice schiocco di dita, in uno… SNAP!