Foto: Eurovision.tv

Australia: per Dami Im l’Eurovision si allontana

Ricordiamo tutti con grande affetto la partecipazione di Dami Im, rappresentante australiana all’Eurovision Song Contest 2016.

Il secondo posto raggiunto dalla sua “Sound of Silence” fu meritato e non avrebbe nemmeno stupito una sua vittoria.

La cantante australiana di origine coreana aveva però fatto affermazioni importanti durante la finale nazionale 2020. Dami Im aveva infatti dichiarato che sarebbe tornata ad Eurovision nel 2021, per la gioia (un eufemismo) del pubblico locale.

Ma poi la pandemia è arrivata e tutto si è complicato.

In una intervista alla rivista Body and Soul, Dami rivela quello che è successo e quali saranno i suoi prossimi progetti.

La cantante si sente ancora ripetere “you were robbed” quando si parla di Eurovision Song Contest 2016. Ma lei non è arrabbiata, anzi molto contenta per quell’occasione e le manca molto quell’universo scintillante.

Lei avrebbe dovuto rappresentare l’Australia nel 2021, ma a causa della cancellazione 2020 tutto lo scenario è cambiato. Montaigne (Jessica Alyssa Cerro) ha ricevuto una seconda chance e quindi il piano iniziale è andato alle ortiche.

Nel frattempo Dami Im ha deciso di pubblicare “Paper Dragon”, la canzone che aveva previsto per Eurovision 2021.

Non ho nessuna canzone pronta nel cassetto. Non dico di no ad Eurovision per l’anno prossimo, ma davvero non oso immaginare cosa possa succedere. E chissà se le cose torneranno alla normalità…

Dami Im

Pare evidente che Dami Im non sia disposta a partecipare con un live-on-tape. Per lei è chiarissimo che la sua partecipazione possa essere esclusivamente se “in presenza”.

Non ci resta che aspettare quindi la fine del 2021 per vedere cosa ci riserverà la delegazione australiana e se davvero Dami Im ha chiuso la porta alla partecipazione.

E voi vorreste rivedere Dami Im ad Eurovision? Fatecelo sapere con un commento sui nostri social!

error: