• Home
  • Eurovision
  • Unisciti a noi
  • About

Bulgaria: uno sponsor permetterà la partecipazione all’Eurovision 2020

La Bulgaria parteciperà all’Eurovision Song Contest 2020. È stato confermato stamattina il ritorno al contest europeo dopo un anno di assenza per problemi finanziari, dovuti ai grossi debiti contratti dall’emittente nazionale BNT.

Nonostante questi debiti persistano, BNT ha trovato il modo di garantirsi la presenza a Rotterdam senza spendere neanche un centesimo. I costi, infatti, saranno tutti a carico di un’importante sponsor, che pagherà la quota di partecipazione all’Eurovision, la creazione di una canzone e di un video musicale, i costumi, la promozione del brano all’estero e persino i viaggi di lavoro nei Paesi Bassi del team della BNT.

Lo sponsor — di cui si conoscerà l’identità a breve — ha anche già firmato un contratto con una società di produzione che avrà il compito di scegliere l’artista e il brano. I produttori di questa società sono noti per aver lavorato ai grandi successi di Beyonce e di altri artisti di nicchia.

“Molte persone hanno soldi, ma poche investono in cultura. Pertanto sono grato allo sponsor che farà questo per BNT. Non è denaro gettato al vento, la Bulgaria ha registrato delle forti e positive presenze all’Eurovision, quindi vale la pena continuare questa tendenza”, ha detto Emil Koslukov, direttore generale BNT, al giornale bulgaro 24chasa.

Nel 2018 la Bulgaria, rappresentata dagli EQUINOX, si è posizionata 14ª nella classifica finale; nel 2017 invece, grazie a Christian Kostov e la sua “Beautiful Mess”, ha raggiunto un prezioso secondo posto, che attualmente risulta essere il miglior posizionamento bulgaro dall’entrata nel contest.

error: