Che fine hanno fatto i vecchi vincitori?

Vi siete mai domandati che fine hanno fatto i passati vincitori? Partendo da questo grande quesito, ora come una Sciarelli qualunque vediamo nel dettaglio cosa è successo ad alcuni dei vincitori delle scorse edizioni nella rubrica: Chi l’ha visto? I vincitori dell’ESC.

Azerbaijan 2011

Risultati immagini per eurovision 2011 winner

Quella del 2011 sarà per sempre ricordata come la più strana dei tempi recenti, ma soprattutto come la più brutta. Secondo i pronostici quell’anno doveva vincere la Francia, ma a sorpresa la spunta il duo azero formato da Ell &Nikki.

Risultati immagini per chi l'ha visto gif

 Probabilmente dei due nemmeno i genitori ricordano quest’esperienza, anche perché diciamocelo, sarebbe meglio scordare quella canzone insipida e la performance robotica e falsissima che hanno messo in scena. Però, non siamo mica qui per sparare a zero contro una vittoria contornata già da molti dubbi (ogni riferimento alla corruzione delle giurie da parte dell’Azerbaijan è puramente voluto), ma bensì vedere cosa combinano oggi questi due poveri cristi. La canzone vincitrice all’Eurovision è l’unico progetto originale che accomuna i due a cui si aggiunge una cover di una canzone di Michael Jackson. Il duo ha già confermato di voler proseguire sulla strada da solisti all’indomani dell’ESC, e se Lola Ponce, volevo dire Nikki dopo la vittoria è apparsa solo per pochi istanti durante l’edizione del 2012, Ell è stato uno dei presentatori ufficiali della manifestazione. I due sono finiti giustamente, direi, nel dimenticatoio. Sicuramente saranno per sempre ricordati come quelli che hanno cannato la cover di Waterloo nel 2012.

Risultati immagini per mara venier gif

Svezia 2012

Immagine correlata

Loreen. La ricordano tutti, la amano tutti (e forse pure troppo) e di certo non necessita presentazioni. Nel 2012 conquista tutta Europa, la canzone diventa una hit nel giro di poche settimane, tenta di sfondare pure in Italia, ma in quest’ultimo caso i risultati saranno più modesti (però almeno approda in radio, cosa non scontata). Va anche specificato in merito al caso italiano che nella top 10 della nostra classifica in top 10 ci arrivò solo Poupée de cire, poupée de son di France Gall (1965), nella versione in italiano “Io si tu no”. Il successo della cantante svedese, però, dopo quel 2012 cadrà in picchiata. Loreen pubblica brano dopo brano, ma nessuno riuscirà a segnare neanche un quarto di quanto ottenuto da Euphoria, e non è solo una crisi sul piano internazionale, ma la cantante non segna grandi numeri nemmeno in patria. Nel 2017, probabilmente alla ricerca di visibilità e di un nuovo lancio, partecipa al Melodifestivalen nel tentativo di rappresentare la Svezia con il brano Statements. Questa volta, Loreen non solo non vince, ma si vede eliminata all’Andra Chance, senza nemmeno dunque la possibilità di prendere parte alla finale. Attualmente, la cantante si prepara per il lancio del terzo album studio e in vista di questo nuovo progetto ha deciso di cambiare anche drasticamente look. Riuscirà la beniamina degli eurofan a tornare al successo? L’unica cosa certa è che dalla vittoria la sua Euphoria è annualmente eletta come la canzone più amata.

L'immagine può contenere: 1 persona, occhiali_da_sole e primo piano

Danimarca 2013

Risultati immagini per emmelie de forest 2013

Come l’anno prima, nel 2013 si conferma il pronostico prima della finale e vince Emmelie de Forest. Il successo è nettamente più contenuto di quello di Loreen, ma Emmelie non può di certo lamentarsi dei risultati ottenuti. La cantante fu protagonista anche dell’edizione seguente cantando con gli altri concorrenti l’inno della manifestazione, Rainmaker.

Si è esibita al Campionato europeo di pallavolo maschile ospitato dal suo paese dopo la finale e prima delle premiazioni, e in tale occasione ha presentato il suo secondo singolo, Hunter & Prey.

Nel 2016 ha collaborato alla composizione del singolo Never Alone per la cantante Anja Nissen e nel 2017 ha scritto, con Daniel Salcedo e Lawrie Martin, la canzone Never Give Up on You, per la cantante inglese Lucie Jones (rappresentante del Regno Unito all’ESC). L’anno seguente, invece, ha impiegato tutte le sue forze per pubblicare il secondo album: History. Insomma, Emmelie è rimasta legata all’Esc che, visti i risultati, le garantiscono il modo migliore per ottenere la visibilità necessaria per la sua musica.

Risultati immagini per trash italiano gif

Austria 2014

Risultati immagini per conchita

Conchita fa parte di quella categoria di vincitori che hanno ben saputo sfruttare i mezzi a disposizione per costruirsi il cammino necessario per poter proseguire una carriera ben consolidata a livello internazionale. La vittoria al festival del vecchio continente ha portato un enorme successo in tutto il mondo dal punto di vista mediatico alla star austriaca. Agli inizi di luglio 2014 Jean-Paul Gaultier l’ha voluta come modella per presentare la nuova collezione durante la Fashion Week parigina, mentre pochi mesi più tardi la BBC la proclama una delle ‘100 donne del 2014. Lo stesso anno, la cantante si esibisce nella sede ONU di Vienna alla presenza di Ban Ki-moon. Il successo di quell’anno sarà ribadito da Google che a dicembre inserisce la cantante nella top ten mondiale degli artisti musicali più cercati nel web, per la precisione ha raggiunto la settima posizione. L’anno seguente, nel cammino che la portava verso la conduzione dell’edizione di Vienna, Conchita ha partecipato a diverse finali nazionali legate all’ESC, tra cui quella svizzera e quella tedesca, il Festival di Sanremo e il Melodifestivalen. In Italia, sarebbe dovuta arrivare anche per partecipare al programma Ballando con le stelle, ma a causa di un malore la cosa non è stata più possibile (in compenso ci siamo sorbiti Scanu conchato da Conchita). Questo invito sottolinea, però, come Conchita sia una delle vincitrici più conosciute nel nostro paese, nonché uno dei motivi che hanno acceso ulteriormente i riflettori sulla manifestazione nel Bel Paese.

Risultati immagini per conchita

 La cantante, inoltre, è stata testimonial per beneficenza del Life Ball (dove si esibita quest’anno, come nel nostro racconto), importante evento di raccolta fondi nella lotta all’AIDS.

Recentemente la cantante ha deciso di cambiare drasticamente il suo look, tornando così in una versione meno femminile e più vicina a Tom, ciò però non cambia il suo impegno civile o il suo stile di produzione della musica.

Risultati immagini per trash italiano gif

Finisce qui la prima parte del nostro resoconto su cosa hanno combinato gli artisti dopo la vittoria all’Esc, e nella speranza Duncan non faccia la stessa fine di Ell &Nikki, vi diamo appuntamento alla seconda parte dove ci occuperemo dei restanti vincitori di questo decennio.

Immagine correlata