#EINoriginals | Belgio: chi sono gli Hooverphonic?

Il Belgio ha sorpreso tutti l’anno scorso, scegliendo internamente gli Hooverphonic, famoso gruppo indie rock ed elettro pop, che ha segnato la storia della musica degli anni ’90.

Il gruppo è stato riconfermato per il 2021, anche se sono tornati con una formazione diversa. Infatti l’anno scorso la front-woman era Luka Cruysberghs, che però è stata scaricata via Zoom. Sul palco dell’Eurovision 2021 vedremo Geike Arnaert, già volto noto nel gruppo che ci ha deliziati con la meravigliosa Mad About You.

Chi sono gli Hooverphonic

Foto: Zeb Daemen

Gli Hooverphonic sono un gruppo formatosi nel 1996 composto dai due musicisti, Alex Callier (fondatore del gruppo) e Raymond Geerts (co-fondatore) e da una voce femminile. Quest’ultima ha visto succedersi numerose cantanti, tutte accomunate da una voce particolare e melodiosa che hanno reso iconiche molte canzoni del gruppo, che ha alle spalle ben 15 album.

Chi non ricorda la favolosa Mad About you cantata da Geike Arnaert fino ad arrivare alla più recente ma sempre iconica Anger never dies cantata da Noémi Wolfs?

Nell’aprile del 2018 il gruppo ha annunciato l’arrivo della nuova voce: la giovanissima Luka Cruysberghs, nata nel 2000, vincitrice della versione fiamminga di The Voice nel 2017 (manco a farlo apposta nel team di Alex Callier).

Sembrava che le cose stessero andando per il verso giusto, e Luka sembrava ormai inserita nel famoso trio. Ma, come abbiamo scritto all’inizio dell’articolo, Luka non fa più parte del gruppo, che invece ha visto il gradito ritorno di Geike con la quale è stata realizzata una versione aggiornata del famoso brano Mad About You.

La partecipazione all’Eurovision Song Contest 2021

Ma come ci sono arrivati gli Hooverphonic all’Eurovision?

Il gruppo ha ammesso di aver ricevuto per ben 4 volte la proposta di partecipare al Contest, ma per motivi legati ad impegni musicali già prefissati o per la mancanza di una canzone adatta all’Eurovision il gruppo ha declinato. Durante la scrittura del nuovo album è nata la canzone che gli Hoovephonic hanno proposto alla tv belga, confermando così la loro presenza per lo show nel 2020. Molti pensano che il loro successo internazionale li porterà dritti alla vittoria, ma secondo il gruppo sarà la canzone e la performance a decretare o meno il loro successo al Contest.

Foto: Zeb Daemen

La canzone che porteranno all’Eurovision 2021 si intitola “The Wrong Place”, e in un’ambientazione molto dark e misteriosa, parla di un incontro di una notte, di cui la cantante se ne pente amaramente il mattino seguente, decisa a non dare altro spazio al suo uomo, decretando così la fine del rapporto.

Lo scandalo di Eurovision: Europe Shine a Light

Nonostante gli Hooverphonic si siano dichiarati fan dell’Eurovision, si è creato un po’ di attrito con i fans a seguito del loro rifiuto di cantare la canzone Love Shine a Light in occasione dell’evento speciale trasmesso l’anno scorso in sostituzione del Contest cancellato, Eurovision: Europe Shine a Light.

A detta del fondatore Alex Callier, si è trattato solo di un disaccordo sul tipo di canzone, che non piaceva al gruppo (leggi sempre Alex Callier). Un gesto che però ha amareggiato gli Eurofans, che hanno letto in questo rifiuto una voglia di discostarsi dal tipo di messaggio che Europe Shine a Light voleva trasmettere in un periodo molto arduo: unità e vicinanza.

I fan ce l’avranno ancora con loro? Di certo il nome Hooverphonic è di tutto rispetto, e non possiamo che aspettarci un’esibizione di qualità!

See you in Rotterdam, Hooverphonic!

error: