#EINoriginals | Israele: chi è Eden Alene?

Il 4 febbraio 2020 Israele ha scelto Eden Alene come propria rappresentante per l’Eurovision Song Contest 2020 di Rotterdam e successivamente confermata anche per il 2021.

Ecco qualche informazione che ci aiuterà a capire meglio chi è Eden.

Foto: Shai Franco

Eden nasce a Gerusalemme il 7 maggio 2000, da genitori etiopi immigrati in Israele. All’età di 2 anni i suoi genitori divorziano e da allora lei non ha più avuto contatti con il padre.

Il debutto a X Factor e i primi successi

Eden ha preso parte a X Factor Israele nell’ottobre del 2017. All’audizione cantò Stone Cold di Demi Lovato e venne subito ammessa, per poi vincere l’intera stagione nel gennaio 2018.

Da lì ha avuto inizio la sua vera e propria carriera nel mondo della musica e nel dicembre 2018 ha rilasciato Better, il suo primo singolo in assoluto.

Verso l’Eurovision 2020

Ad aprirle la porta verso il mondo musicale europeo è stato “The Next Star For Eurovision“, che Eden ha vinto il 4 febbraio 2020.

La scelta del brano che avrebbe dovuto portare a Rotterdam 2020 è avvenuta nello show “The Next Song For Eurovision”, che ha visto competere 4 potenziali brani, scritti appositamente per Eden dopo la vittoria a “The Next Star for Israel”:

  • Roots (205 punti)
  • Feker Libi (282 punti)
  • Savior in the Sound (94 punti)
  • Rakata (139 punti)

Il brano vincitore è stato decretato dalla combinazione dei voti online del pubblico israeliano e da quelli di una giuria esperta. Feker Libi ha vinto con ben 282 punti.

L’entry israeliana per l’Eurovision 2020 contiene frasi, oltre che in inglese, in ebraico, arabo e amarico e porta la firma di due noti compositori nella scena musicale israeliana e mondiale: Doron Medalie, autore di Toy, Golden Boy e Made of Stars, e Idan Raichel, uno dei musicisti israeliani più famosi e conosciuti all’estero.

Il ritorno ad Eurovision 2021

A seguito della cancellazione dell’Eurovision Song Contest 2020, la tv israeliana KAN ha prontamente confermato Eden per l’edizione 2021.

L’emittente israeliana già a luglio 2020 aveva annunciato il nuovo format di selezione nazionale per il 2021. Un processo mastodontico e articolato su 3 fasi. Dopo che un comitato nazionale ha pre-selezionato 16 canzoni tra le centinaia ricevute, queste sono state sottoposte a 3 passaggi per poi arrivare alla vincitrice.

La rosa finale di canzoni tra cui selezionare la vincente è stata ristretta a La La Love, Ue la la e Set me Free. Dopo un ultimo round di votazione online, Set Me Free è risultato il brano vincitore di “Our Song for Eurovision.

Eden, il suo team e la tv israeliana hanno constatato che la canzone non ha riscontrato grande gradimento da parte di pubblico e fan. Così Eden è tornata in studio di registrazione e ha inciso un nuova versione di Set Me Free, di fatto stravolgendola completamente.

See you in Rotterdam, Eden Alene!

error: