#EINoriginals 2021 | Spagna: chi è Blas Cantó?

Confermando la propria scelta del 2020, la tv spagnola RTVE ha scelto per il 2021 Blas Cantó. Cerchiamo dunque di scoprire di più su di lui. 👇

Foto: RTVE

Blas Cantó Moreno nasce il 26 ottobre 1991 a Ricote, vicino Murcia. Inizia la sua carriera musicale vincendo il primo concorso regionale all’età di 8 anni. Nel 2004 il suo primo contatto con il mondo eurovisivo: partecipa infatti a Eurojunior, selezione spagnola per il Junior Eurovision Song Contest di quell’anno. Blas si classificherà secondo con la sua Sentir, una ballata un po’ banalotta e il cui testo risulta poco credibile per un tredicenne. [Per la cronaca la selezione verrà trionfata dalla plurifavorita (e poi vincitrice del concorso europeo) María Isabel.

Nel 2009 Blas si unisce al gruppo Auryn, che spopola su YouTube con le sue cover di canzoni famose. Oltre a Blas fanno parte del gruppo Álvaro Gango, Carlos Marco, David Lafuente e Daniel Fernández Delgado. Dani Fernandez è un altro volto noto di EuroJunior. Lui infatti ha rappresentato la Spagna al Junior Eurovision Song Contest del 2006, classificandosi secondo con la sua Te traigo flores. E sempre le seconde posizioni sono nel destino di questi ragazzi.

Nel 2011 infatti partecipano a Destino Eurovisión, selezione spagnola per l’Eurovision Song Contest. Gli Auryn con la loro Volver si classificheranno secondi dietro alla alquanto discutibile Lucía Pérez.

Il gruppo allora nato come risposta spagnola agli One Direction, vede decollare la propria carriera. Nel giro di pochi anni macineranno un successo dietro l’altro e manderanno 3 dei loro album al primo posto nella classifica di vendita spagnola.

Il 2013 li vede trionfare agli MTV European Music Awards come miglior artista spagnolo, grazie al traino del loro fortunato album Anti-Héroes ed il singolo Breathe your fire.

Nel 2016 con solo 4 album al loro attivo e un duetto con Anastacia (Who’s loving you?), gli Auryn annunciano il loro scoglimento. Solo due di loro proseguiranno sulla strada: Dani Fernandez e Blas Cantò.

Pochi giorni dopo la separazione degli Auryn, Blas annuncia la sua partecipazione a Tu cara me suena, versione spagnola del nostro Tale e Quale Show.

Nonostante l’ingombrante presenza di Rosa Lopez, già rappresentante spagnola all’Eurovision Song Contest 2002 e prima vincitrice di Operación Triunfo, Blas riesce poco a poco a conquistare il pubblico a casa con le sue impeccabili imitazioni. Con grande sorpresa vince lo spettacolo televisivo meritandosi anche i complimenti di Anastacia per averla imitato nella sua Left Outside Alone.

Dopo questa vittoria è tempo per un primo singolo. Blas pubblica In Your Bed, canzone che dal punto di vista delle vendite non raccoglierà quanto sperato ma non passerà certo inosservata. Blas infatti, dopo aver fatto infiammare i cuori di migliaia di ragazzine spagnole ai tempi degli Auryn, nel presentare in tv il suo singolo fa coming out. Parlando di ex salta fuori che si tratta di un novio (fidanzato) e non di una novia (fidanzata). Il cantante con tutta tranquillità e naturalizza dichiara di essere bisex.

Universo ed il mancato Eurovision 2020

La tv spagnola TVE seleziona internamente Blas Cantó e lo annuncia già in ottobre, creando un fortissimo hype attorno a cantante e canzone. Canzone che viene presentata il 30 gennaio 2020. Universo non viene accolta con grande calore dai fan spagnoli ed europei.

Quando l’Eurovision Song Contest 2020 viene definitivamente cancellato, la tv spagnola conferma immediatamente Blas. Il cantate murciano continua ad arricchire la sua carriera di canzoni e progetti nonostante l’anno difficile legato alla pandemia. Duetterà infatti con la sua amica di sempre Pastora Soler.

Per evitare le polemiche legate ad Universo, la tv decide quindi di optare per un percorso di selezione più partecipativo. Il 20 febbraio 2021 il pubblico spagnolo ha potuto decidere tra due proposte quale Blas canterà ad Eurovision 2021. La canzone con cui il cantante rappresenterò la Spagna sul palco di Rotterdam è Voy a Quedarme.

See you in Rotterdam, Blas Cantó!

error: