© EIN

EuroMercato: un nome per Danimarca, Islanda, Norvegia e Svezia

Oggi si va a fare la spesa da Ikea, passando tra i fiordi norvegesi, i geyser islandesi e senza dimenticare la Statua della Sirenetta a Copenaghen. Questi quattro paesi scandinavi vanno forte all’Eurovision, stiamo parlando proprio di Danimarca, Islanda, Norvegia e Svezia.

🇩🇰 Danimarca 🇩🇰

La Danimarca è sicuramente il paese scandinavo più in difficoltà ad Eurovision, in quanto sia le Reddi che il duo Fyr & Flemme non hanno raggiunto la finale negli ultimi due anni. Molti lo hanno pensato e lo hanno anche detto: la selezione nazionale danese deve cambiare radicalmente; impossibile che un paese così tanto forte musicalmente non riesca a proporre 8-10 brani capaci di rendere tutto più interessante. Per questo motivo mettiamo subito nel carrello Martin Hoberg Hedegaard aka Saveus, che all’età di 15 anni ha vinto la prima edizione di X Factor in Danimarca. Adesso il cantante ha 29 anni ed è cresciuto anche musicalmente. La Sony non gli ha rinnovato il contratto dopo la vittoria nel talent, ma Martin ha continuato a fare musica cercando una nuova etichetta. Oggi Saveus è uno degli artisti più promettenti della Danimarca e la sua musica è prettamente pop con vibrazioni alternative ed elettroniche.


🇮🇸 Islanda 🇮🇸

Senza se e senza ma per l’Islanda l’acquisto scontato è Thorsteinn Einarsson, nato in Islanda da padre islandese e madre austriaca. Durante la sua adolescenza ha preparato i bagagli diverse volte per spostarsi da Salisburgo a Reykjavík e viceversa, dopo che i suoi genitori hanno divorziato. La sua storia è interessante: nel 2014 prende parte al talent austriaco Die große Chance e si classifica quarto, mentre nel 2015 viene premiato nella categoria “Cantautore dell’anno”, quindi una doppia chance di proporsi anche per l’Austria ad Eurovision. E poi, diciamocelo, ci manca un po’ la potenza vocale dell’Islanda ad Eurovision.


🇳🇴 Norvegia 🇳🇴

Un acquisto giovane per la Norvegia, l’EuroMercato consiglia la cantante Emma Steinbakken, attiva musicalmente dal 2019. In questo caso la giovane età per Emma è solo un punto a suo favore, dal momento che lei scrive ciò che prova ed è importante dire la verità al pubblico che la segue quando scrive un nuovo brano. La vedremo al Melodi Grand Prix 2023? Non ci resta che attendere qualche mese.


🇸🇪 Svezia 🇸🇪

L’ultimo acquisto di oggi riguarda la Svezia. Abbiamo portato con noi GERD, che sarebbe anche un nuovo nome per il Melodifestivalen, vista la partecipazione dei soliti artisti negli ultimi anni (peggio di Sanremo). Elin Gerd Mona Lundgren è il suo nome completo e quando dovette scegliere il proprio nome d’arte chiese la benedizione alle nonne (Gerd e Mona) ed alla fine scelse il primo, perché l’altra nonna le aveva già tramandato l’amore per la musica. Nel brano “Lies for a Liar” Gerd è potente vocalmente, un mix di emozioni dalle parte basse a quelle più acute, e l’intero prodotto sembra quasi “principesco”.


Lo sappiamo che non volete abbandonare la Scandinavia, ma non temete perché nel prossimo articolo ci sarà la Finlandia. Intanto godetevi la musica di questi 4 paesi e la nostra Playlist Spotify al completo con i brani scelti sino ad oggi.

Quale scelta vi sembra più realistica? Avete qualche suggerimento sui 4 paesi scandinavi? Fatecelo sapere sui nostri social!