#EuroRewind: che fine hanno fatto gli artisti dell’Eurovision 2006?

Anche questa volta vogliamo dedicare un articolo agli artisti che hanno partecipato alle edizioni passate. Questa volta parleremo degli artisti dell’Eurovision 2006, per scoprire che strade hanno intrapreso le loro carriere e se sono ancora o no sulla cresta dell’onda.

EuroRewind- Eurovisionin
© EIN

La nostra prima parte di stagione di #EuroRewind, il nostro viaggio all’indietro all’insegna della celebrazione delle edizioni eurovisive passate, è arrivata al termine.

Ci siamo divertiti a rivedere il petto nudo di Dima Bilan che si struscia a terra durante l’esibizione di “Believe”; ci siamo emozionati con la vittoria di Marija Šerifović oltre ad assistere all’inizio della leggenda di Verka Serduchka; e siamo rimasti ancora una volta stupiti dalla potente vittoria del gruppo Finlandese “Lordi”.

Ma non disperate! Abbiamo preparato per voi due puntate speciali!
Giovedì 23 aprile rivedremo l’iconica seleziona nazionale spagnola Salvemos Eurovisión 2008 presentata da Raffaellà Carrà; mentre giovedì 30 aprile rivedremo la storica edizione dell’Eurovision 2012, che ci ha regalato l’immortale “Euphoria“di Loreen.

Scopriamo intanto assieme che fine hanno fatto i finalisti dell’Eurovision 2006!

I magici Lordi

Lordi eurovision 2006
©

La band di ispirazione horror ha stravolto totalmente quello che era stato l’Eurovision prima di loro. Dopo la loro vittoria la band ha continuato ad avere un enorme successo a livello internazionale, soprattutto tra gli amanti del hard rock/metal. Sono tutt’ora sulla cresta dell’onda, con brani pubblicati, ospitate e concerti.

La star Dima Bilan

Dima Bilan eurovision In
Dima Bilan | ©

Dima Bilan è esploso come fenomeno nel 2006 e come sappiamo nel 2008 si è ripresentato all’Eurovision per la seconda volta vincendo il contest con “Believe” e regalando alla Russia la sua prima vittoria in assoluto.

A tutt’oggi è una star in Russia e nei paesi dell’ex Unione Sovietica, continua a fare concerti, ospitate e a pubblicare dischi. Ha anche collaborato con Sergey Lazarev, altro volto noto all’Eurovision, nella canzone ”PROSTI MENYA” (“Perdonami”)

Non essendo uno stinco di santo, anche Dima ha avuto i suoi momenti di infamia. Infatti, il cantante avrebbe dovuto esibirsi l’anno scorso nella città russa di Samara. Si presentò però completamente ubriaco e incapace di cantare decentemente. Così i soldi del concerto furono restituiti, ed in seguito Dima diede un concerto gratuito, scusandosi ancora per l’accaduto e donando un’ingente somma di denaro per la realizzazione di un campo giochi per bambini.

L’ucraina Tina Karol

Tina Karol - Wikipedia
Tina Karol | ©

Tina Karol è diventata una star nel suo paese e in Russia, grazie anche all’eco ottenuta durante la sua partecipazione all’Eurovision.

Ha continuato a pubblicare dischi, è stata giudice di The Voice of Ukraine ed ha fatto parte della giuria per la selezione nazionale ucraina per l’Eurovision. Ha preso parte ad alcune campagne per la lotta contro l’AIDS ed è stata insignita dal Presidente Ucraino Poroshenko nel 2017 del titolo onorario People’s Artist of Ukraine (Artista popolare dell’Ucraina), titolo assegnato a chi si distingue nello sviluppo delle arti dello spettacolo.

La doppia vita di Daz Sampson

 Daz Sampson
©

Come da regola che si rispetti il Regno Unito di Daz Sampson si classificò anche nel 2006 agli ultimi posti (19°).

L’anno successivo Daz cercò di ritentare la sorte partecipando all’edizione dell’Eurovision del 2007 a Helsinki, ma la BBC lo bloccò dicendo che era ancora troppo presto per ripetersi.

Dan ebbe successo musicale in Polonia. Sfruttò questa popolarità per intraprendere la carriere di manager sportivo, sempre nel paese polacco. Ha giocato come calciatore a Guam e in Florida, prima di tornare nel Regno Unito per gestire un club locale.

La nostalgia però si è fatta sentire di nuovo nel 2019, quando Daz ha cercato di rappresentare la Bielorussia all’Eurovision di quell’anno, anche se musicalmente non produceva più nulla dal 2008.

Il ritorno (flop) delle Las Ketchup

Che fine hanno fatto le Las Ketchup?
Las Ketchup | ©

Le Las Ketchup hanno ottenuto un successo mondiale con la loro hit estiva Asereje. Dopo l’estate 2002 si sono perse le tracce anche se le tre sorelle si esibiscono ancora tutte assieme in Europa e in America. Sono intervenute anche durante l’Interval Act del Melodifestivalen 2016 e nel programma celebrativo dei 20 anni del programma Furore su Rai2

Recentemente sono girate voci di un loro possibile nuovo album di vecchie canzone remixate. Ufficialmente il gruppo non pubblica più singoli inediti dal 2006.

Hari Mata Hari e il primo podio per la Bosnia

ESC 2015: Hari Mata Hari rappresentante della Bosnia ed Erzegovina ...
©

Il 2006 è stato un anno da ricordare per la Bosnia ed Erzegovina.

Infatti il paese della penisola balcanica ottenne il suo piazzamento migliore quell’anno. Il gruppo degli Hari Mata Hari da allora sta facendo ancora molto bene nel proprio paese e e nel resto della penisola balcanica. Tra le ultime esibizioni della band troviamo quella durante la finale di quest’anno della seleziona nazionale serba “Beovizija 2020”

https://www.youtube.com/watch?v=_QSizAWOFb0

La terza volta di Carola Maria Häggkvist

Carola Häggkvist - Wikipedia
©

La svedese Carola (che vinse per la Svezia all’Eurovision Song Contest 1991 a Roma) è ancora attiva musicalmente, soprattutto in Svezia. Ha pubblicato per Pasqua il brano ‘Bomull för själen’cotone per l’anima-. La cantante ha intrapreso la via della spiritualità, e racconta attraverso le sue canzoni la sua fede. Infatti il brano riassume la vita di Gesù e racconta nozioni della Bibbia. Inoltre Carola collabora con progetti di beneficenza e umanitari. Tutto sommato possiamo dire che riceve ancora un certo riscontro in patria e nei paesi limitrofi.

Gli “LT (mica tanto) United”

LT United - Alchetron, The Free Social Encyclopedia
©

I componenti della band Lituana “LT United” Andrius Mamontovas, Marijonas Mikutavičius, Saulius Urbonavičius ‘Samas’, Viktoras Diawara-Vee e Eimantas Belickas si sono sciolti, concentrandosi sulle rispettive carriere soliste. Tra loro Andrius e Marijonas sono quelli che anno riscosso più successo con album e tour in arene nel paese. Samas è stato giudice nella versione lituana di X-factor per più stagioni. Gli altri componenti hanno continuato le carriere musicali come semplici musicisti.

I tedeschi “Texas Lightning” cittadini onorari del…Texas

Texas Lightning  eurovision 2006
Texas Lightning | ©

Il gruppo di ispirazione country americano Texas Lightning ha continuato la sua carriera, cantando principalmente cover di artisti del panorama country americano come Patsy Cline, Loretta Lynn, Johnny Cash e Tammy Wynette, e artisti pop come gli ABBA, Nancy Sinatra e i Beatles.

Nel 2006 è stato loro conferito dallo stato del Texas la cittadinanza onoraria.

Il pornodivo Mihai

Mihai Traistariu eurovision 2006
Mihai Traistariu | ©

Mihai Traistariu rappresentò la Romania con una canzone che aveva un ritornello interamente in italiano. Dopo l’esperienza eurovisiva ha cercato di intraprendere la carriera musicale, ma senza successo. A 40 anni si è reinventato aprendo un proficuo profilo sul social OnlyFans.

Per chi non lo sapesse, NON è un social di musica…

Gli altri finalisti dell’edizione Eurovision 2006 furono:

  • Six4One (Svizzera)
  • Arsenium e Natalia Gordienko (Moldavia)
  • Eddie Butler (Israele)
  • Cosmos( Lettonia)
  • Christine Guldbrandsen (Norvegia)
  • Sidsel Ben Semmane (Danimarca)
  • Fabrizio Faniello (Malta)
  • Elena Risteska (Macedonia del Nord)
  • Anna Vissi (Grecia)
  • Virginie Pouchin (Francia)
  • Severina (Croazia)
  • Brian Kennedy (Irlanda)
  • Sibel Tüzün (Turchia)
  • André (Armenia)

Se conoscete altri aneddoti sui protagonisti dell’Eurovision Song Contest 2006, condivideteli con noi sui nostri social!

#EuroRewind continua con una puntata speciale giovedì 23 Aprile!