• Eurovision
  • Rotterdam 2020
  • Unisciti a noi
  • About

Eurovision 2020: aperte le candidature per essere un volontario “behind the scenes” a Rotterdam

Hai mai desiderato lavorare dietro le quinte del più grande spettacolo televisivo mondiale, aka Eurovision Song Contest? O avvicinarti e stare a stretto contatto con le delegazioni partecipanti? Bene, oggi potrebbe essere il tuo giorno fortunato, dal momento che il team olandese ha aperto le candidature per le posizioni di volontariato all’interno dell’Eurovision 2020.

Anja Zegwaard, nuovo membro del comitato organizzatore, ha pubblicato ieri su Facebook un post nel quale spiega che il team è alla ricerca di individui entusiasti, che avranno il compito di prendersi cura delle delegazioni partecipanti dal momento in cui arrivano nei Paesi Bassi fino alla fine dell’evento. 

Di seguito vi riportiamo una traduzione del post:

Cosa ci aspettiamo da te

– Sei proattivo, comunicativo, praticamente istituito e desideri guidare e assistere le delegazioni durante il periodo in cui si trovano nei Paesi Bassi;

– Parli un buon inglese, oltre all’olandese di base ed è un vantaggio se parli anche un’altra lingua di uno dei paesi partecipanti;

– Sei disponibile a tempo pieno tra l’1 e il 18 maggio 2020;

– Puoi prenderti cura del tuo viaggio da/per Rotterdam durante l’evento o organizzare tu stesso un soggiorno. Le spese di viaggio e di soggiorno non sono rimborsate;

– Conosci la città di Rotterdam e dintorni. Sai cosa la città ha da offrire nel campo dei trasporti pubblici, dell’outdoor, dei ristoranti, della cultura, ecc;

– Hai più di 20 anni;

– Accetti l’accordo per i volontari.

Cosa ottieni per questo?

– Un’esperienza unica per vivere da vicino l’Eurovision Song Contest;

– Incontrerai molte nuove persone e stabilirai nuovi contatti (inter) nazionali;

– Un’esperienza di lavoro unica nel tuo CV.

Invia la tua candidatura entro il 15 dicembre 2019 a Anja Zegwaard via e-mail: delegationhosts@hbesc2020.nl Facci sapere chi sei, perché vuoi partecipare a questo evento, quali lingue parli e se preferisci guidare un Paese specifico.

Fonte: Anja Zegwaard, Wiwibloggs