• Eurovision
  • Rotterdam 2020
  • Unisciti a noi
  • About

Eurovision 2020: Grecia e Cipro sceglieranno il proprio rappresentante internamente

Grecia

Il 21 ottobre scorso l’emittente greca ERT ha tenuto una terza riunione in merito al prossimo Eurovision Song Contest, nel corso della quale è stata esclusa l’idea iniziale di organizzare una selezione nazionale ed è stato invece stabilito che verrà creato un comitato col compito di offrire al nuovo Consiglio di Amministrazione proposte in merito al format e alle regole della selezione interna.

L’emittente greca ha infatti un nuovo Consiglio di Amministrazione e dei nuovi direttori, che nutrono molto ottimismo per un futuro migliore e più luminoso per il paese nella competizione canora europea.

Non è ancora chiaro se il comitato suggerirà al Consiglio di nominare un solo artista (come Katarina Duška nel 2019), un gruppo di artisti (massimo 3-4) o se proporrà di organizzare una serata televisiva per dare l’opportunità al popolo greco di scegliere almeno il brano dell’artista (come avvenuto con Demy nel 2017).

Il media acheo in.gr ha di recente fatto sapere che Kalomira, rappresentante all’Eurovision 2008, ha ricevuto una proposta per rappresentare nuovamente il paese natale a Rotterdam. La cantante, che ora vive negli Stati Uniti con la sua famiglia, sta pensando seriamente e positivamente alla proposta.

Cipro

Dopo i positivissimi risultati avuti negli ultimi due anni, Cipro ha ancora una volta grandi aspirazioni per l’Eurovision Song Contest.

Secondo lo show televisivo cipriota “With Love Christiana” e la giornalista Haris Papatheoharous, dopo Eleni Fourirea e Tamta, l’emittente CyBC starebbe valutando di passare alla rappresentazione con un artista maschile. La giornalista ha specificamente affermato: “Come mi hanno detto, nei prossimi cinque anni andremo in Eurovision con artisti greci”.

I media greci e ciprioti sostengono che i due nomi in circolazione ai piani alti della CyBC siano Jan Stratis e Vangelis Kakouriotis.