Eurovision 2020: nominati i produttori esecutivi

Ad un mese dalla vittoria di Duncan Laurence al 64° Eurovision Song Contest di Tel Aviv, sono stati nominati i produttori esecutivi della prossima edizione che si terrà in Olanda: Sietse Bakker assumerà il ruolo di Executive Producer Event e Inge van de Weerd sarà produttore esecutivo TV. Lavoreranno a stretto contatto con due vice produttori esecutivi: Emilie Sickinghe e Jessica Stam.

Sietse Bakker

(© NPO / Michel Schnater)

Sietse Bakker ha lavorato per molti anni come online manager e responsabile della comunicazione per l’Eurovision Song Contest, e ha lavorato per sei anni come supervisore agli eventi dei concorsi per l’EBU. È stato anche Supervisore esecutivo dello Junior Eurovision Song Contest per due anni, quando nel 2012 si è tenuta ad Amsterdam la decima edizione dell’evento.
Vogliamo creare un Eurovision Song Contest che sorprenda l’Europa in modo positivo, qualcosa che porti tutte le persone dei Paesi Bassi ad identificarsi ed essere orgogliosi dell’evento. Abbiamo alzato il livello, ma ci sono così tanti talenti e creatività in Olanda che sono fiducioso che tutto questo sia possibile. L’ambizione di questa squadra è di rendere davvero speciale la 65ª edizione del contest musicale, insieme alla città o regione ospitante prescelta. Sarà fantastico!” ha detto Sietse a nome della squadra.

Inge van de Weerd

(© NPO / Michel Schnater)

Inge van de Weerd lavora nell’emmittente televisiva NOS dal 1995 e per oltre 10 anni è stata produttore esecutivo di produzioni di NOS per Prince’s Day (giorno importante nella politica olandese, durante il quale viene aperto l’anno della sessione parlamentare) elezioni parlamentari e commemorazioni nazionali. È stata anche coinvolta in importanti eventi nazionali come il matrimonio reale di Willem-Alexander e Maxima e promozioni per Giro555. Dal 2007 al 2009 è stata la capo delegazione Olandese all’Eurovision Song Contest. 
Per quanto riguarda il compito che la attende, Inge ha dichiarato: “Abbiamo una lunga esperienza al NOS in grandi produzioni televisive dal vivo, ma questo evento è eccezionale. Sarà una sfida straordinaria che riunirà professionisti della radiodiffusione pubblica e dell’industria creativa per mostrare ciò che deve offrire in Olanda.”

fonte: Eurovision.tv