• Home
  • Eurovision
  • Unisciti a noi
  • About

Eurovision 2020: prima wave di biglietti SOLD OUT. Le reazioni dei fan

Alle ore 12 del 12 dicembre si è aperta ufficialmente la caccia alla prima ondata di biglietti in vendita per l’Eurovision Song Contest 2020 e purtroppo, come ogni anno, serviva avere una buona dose di lato B e nervi saldi.

Se non l’avete vissuta in prima persona e avete passato un felice pomeriggio ieri, vi raccontiamo un po’ com’è andata la mattinata. 👇🏻

Ore 11

Da mezzo globo si sono collegati più di 30 mila eurofans, impazienti di avere i loro tanto agognati biglietti. C’è chi si è affidato alla Madonna e chi invece ha sfruttato al massimo i propri neuroni… e i propri occhi:

Ore 12

Alle 12 la vendita è ufficialmente iniziata. Ai visitatori è stato assegnato un posto random nella coda virtuale, che tra l’altro non mostrava nemmeno la propria posizione, e dopo pochi minuti di schermata blu… TAAC, tweets da parte di Eurovision & Friends che hanno creato un contatto diretto tra cielo ed eurofans:

Biglietti volatilizzati in un baleno! Tutto S O L D O U T e dopo nemmeno 25 minuti!

Ma come l’avranno presa gli eurofans, noi compresi? Ci siamo fatti un giro sull’uccellino con lo sfondo azzurro e abbiamo notato che l’Eurovision non ci unisce solo attraverso la musica, ma anche attraverso l’odio verso Paylogic e il sistema di vendita:

Qualcuno alla notizia ha addirittura dato di matto…

… altri invece l’hanno presa con un certo sarcasmo…

E poi sono arrivati gli eurofans spagnoli, che con molta poesia hanno riassunto la situazione…

Bene, che dire… Attendiamo una nuova vendita di biglietti (fine gennaio) per incarognirci di più. 😈Stay tuned!

error: