Foto: Eurovision.tv

Eurovision 2021: ai partecipanti non sarà richiesta la vaccinazione contro il Covid-19

Ai partecipanti all’Eurovision Song Contest 2021 non sarà richiesto di essere vaccinati contro il Covid-19.

In una intervista per il quotidiano Telegraaf.nl, Sietske Bakker ha annunciato che i partecipanti all’Eurovision 2021 non dovranno essere obbligatoriamente vaccinati contro il Covid-19. Si punterà molto ai test rapidi, che si stanno dimostrando sempre più affidabili.

Nell’intervista, il Produttore Esecutivo ha affermato:

La vaccinazione obbligatoria è una decisione politica di ogni paese e quindi noi non prenderemo decisioni al riguardo, ma speriamo ovviamente che il maggior numero possibile di partecipanti sia vaccinato.

Sietse Bakker

Sietse ha inoltre ribadito che la decisione definitiva su quale dei quattro scenari adottare per l’evento verrà presa a inizio febbraio, sulla base delle condizioni della pandemia in quel momento e in base alla prospettiva per il mese di maggio.

© ANP

Tuttavia, l’organizzazione olandese è sempre più speranzosa di poter organizzare l’Eurovision in una forma “quasi normale”, visto anche il risultato più che positivo di un evento prova a Barcellona.

Di oltre un migliaio di partecipanti, che necessitavano di due test rapidi negativi per partecipare, nessuno è risultato positivo dopo le due ore e mezza di concerto senza distanziamento sociale e mascherina obbligatoria.

Fonte: De Telegraaf

Che ne pensate delle affermazioni di Sietse Bakker e degli ottimi risultati dell’evento prova a Barcellona? Fateci sapere sui social!

error: