Foto: Eurovision.tv

Eurovision 2021: la decisione finale sulla presenza del pubblico in arena verrà presa il 28 aprile

La decisione sulla presenza del pubblico alla Rotterdam Ahoy per l’Eurovision Song Contest 2021 verrà presa definitivamente il 28 aprile.

L’organizzazione olandese sta seguendo da vicino la situazione delle terapie intensive degli ospedali nella nazione, visto il numero sempre più in aumento di casi positivi al Covid-19 nelle ultime settimane. Attualmente i Paesi Bassi hanno 839 pazienti in terapia intensiva e se nelle prossime settimane il numero dovesse salire a 900, non sarà più permesso avere il pubblico alla Rotterdam Ahoy durante i nove spettacoli (gli esperimenti Fieldlab verranno sospesi).

L’Istituto nazionale olandese per la salute pubblica e l’ambiente (RIVM) ha calcolato che inevitabilmente nei prossimi giorni l’occupazione totale degli ospedali aumenterà, ma verso il 1 maggio seguirà una diminuzione:

La terza ondata si sta avvicinando al suo apice. Il numero di nuovi ricoveri ospedalieri dovrebbe diminuire molto rapidamente. Prevediamo che questa diminuzione sarà molto chiara dal 1° maggio.

Jaap van Dissel, RIVM

Vista la situazione incerta, ad un mese esatto dalla finale dell’Eurovision 2021, la vendita dei biglietti per l’evento non è ancora iniziata.

La città di Rotterdam ha anche cercato di ottenere il permesso di organizzare l’Eurovision Village sulla Binnenrotte (sempre come esperimento Fieldlab), ma le è stato negato.

A nome dell’organizzazione eurovisiva, ieri sera il Project Manager Dave Geensen ha riferito che anche se i numeri aumenteranno non sarà per forza tutto perduto:

A nostro avviso non saraà immediatamente vietato il pubblico in Ahoy qualora il numero di letti occupati in terapia intensiva superi i 900 posti.

Dave Geensen, Project Manager Eurovision 2021

Alcuni eventi Fieldlab saranno quindi oggetto di discussione, e quasi sicuramente l’Eurovision Song Contest. L’ospedale Maasstad di Rotterdam ha infatti fatto sapere che l’ambiente controllato della Rotterdam Ahoy, con test rapidi all’ingresso, mascherina e tutti al proprio posto assegnato, è molto diverso dall’essere in un posto libero con 10.000 persone e che per il momento le misure adottate sembrano buone. 

Tenendo conto di tutto questo, oggi Sietse Bakker ha dichiarato che mercoledì 28 aprile verrà presa una decisione finale sulla presenza del pubblico ai nove spettacoli dell’Eurovision 2021.

Immagine
Foto: Eurovision.tv

Fonte: AD.nl

error: