Artwork: EIN

Eurovision 2022: I biglietti non ancora in vendita. Colpa della pandemia?

In tanti si chiedono (e ci chiedono) come mai non siano ancora in vendita i biglietti per gli spettacoli di Eurovision Song Contest 2022. Colpa della pandemia?

Sicuramente il covid e l’ultima variante omicron hanno un impatto sugli eventi dal vivo.

Abbiamo visto nelle ore scorse come il tour del Melodifestivalen sia a rischio, ma sono in generale concerti e spettacoli a subire continui stravolgimenti. Gli organizzatori sono alle prese con cancellazioni o rinvii a data da destinarsi.

Chi si trova quindi nell’occhio del ciclone sono le piattaforme di prevendita online come TicketOne o Live Nation. Andando sui loro siti, troviamo lunghe liste di eventi per i quali è possibile chiedere rimborso o emissione di nuovo biglietto. Pare quindi scontato capire che siano loro le prime a tirare il freno a mano sulla vendita dei biglietti per l’Eurovision torinese.

A ben guardare l’esperienza di Eurovision 2021, c’è da tenere conto che le regole sulle capienze cambiano in modo molto repentino.

Vi ricordate cosa è successo un mese fa con le ATP Finals? Ecco il rischio di vendere molti più biglietti rispetto alla capienza concordata dal Comitato Tecnico scientifico e dal Governo è dietro l’angolo.

Detto questo possiamo aspettarci che la vendita dei biglietti non avverrà prima di Sanremo e probabilmente saranno vendute piccole quantità a seconda di come si evolverà la situazione epidemiologica. Con le ultime tranches di biglietti vendute a pochi giorni se non direttamente nei giorni dell’evento stesso.

Tradotto in parole povere: dovete essere pazienti.

Sarà probabilmente un nuovo Eurovision con un pubblico largamente residente nel paese organizzatore e forse anche solo nelle regioni limitrofe a Torino.