Foto: Firenze Turismo

Eurovision 2022: la Regione Toscana appoggia la candidatura di Firenze

Tra le 17 candidature ad ospitare l’Eurovision Song Contest 2022 c’è anche quella di Firenze. Il capoluogo toscano ha appena incassato l’appoggio della giunta regionale.

Il Consiglio regionale ha infatti approvato all’unanimità una mozione del Partito democratico, prima firmataria la presidente della commissione Cultura, Cristina Giachi, per la candidatura di Firenze come città ospitante dell’edizione 2022 dell’Eurovision Song Contest.

La Regione si impegna a “sostenere in ogni sede la candidatura di Firenze come città italiana ospitante dell’edizione 2022 dell’Eurovision Song Contest, quale ulteriore occasione di visibilità internazionale, crescita culturale ed economica del capoluogo regionale e di tutta la Toscana”.

“La Regione Toscana è da sempre impegnata nel sostenere la promozione di attività culturali dal vivo e di spettacolo, non solo come leve di sviluppo culturale, ma come occasione per favorire l’occupazione degli operatori culturali, spesso appartenenti alla fascia giovanile”.

Nella mozione si sottolineano i benefici economici per la città e l’intera regione, in quanto si tratterebbe di “una grande opportunità per Firenze e per la Toscana, sia in termini di visibilità che come contributo economico locale, dato che l’evento comporta il fatto di ospitare un numero rilevante di artisti provenienti da tutta Europa, oltre che spettatori e lavoratori legati alla sua realizzazione”.

Come già avvenuto per altre candidature, fa piacere vedere tutto questo sostegno politico. Non fosse che la stragrande maggioranze delle 17 città candidate non abbiano i requisiti minimi e nemmeno si siano prese la briga di leggere attentamente il bando.

Fonte: La Nazione

error: