Foto: EBU/Sarah Louise Bennett

Eurovision 2022: successo “casalingo” in radio e streaming. Con l’eccezione Måneskin

A 15 giorni dal trionfo della Kalush Orchestra all’Eurovision Song Contest 2022 cerchiamo di capire quanto questa edizione stia avendo successo in Europa.

Le radio italiane, capirai la novità, stanno snobbando alla grande le canzoni di Eurovision 2022.

Guardando alla classifica delle 30 canzoni più programmate su Radio DeeJay, troviamo in testa Elisa con “Litoranea”. Al decimo posto “SUPERMODEL” dei Måneskin e questo è tutto quello che proviene da Torino.

Non molto diversa la situazione tra i PowerHits di RTL 102.5. Anche in questo caso “SUPERMODEL” dei Måneskin, ma accompagnata un po’ a sorpresa da “Stripper” di Achille Lauro.

Dei brani stranieri nemmeno l’ombra. E a ben guardare, in entrambe le classifiche di rotazione a farla da padroni sono i brani italiani. La domanda è sempre la stessa: qualità superiore, proibizionismo o poca propensione ad esplorare tra la musica fuori dai nostri confini?

Ma andiamo a vedere appunto al di là delle alpi cosa succede. Andando a vedere la classifica dei brani in programmazione su BBC2, la radio inglese più ascoltata, troviamo Sam Ryder al secondo posto, in solitaria. Mika fa capolino a fondo classifica con la sua “Yo Yo”, accompagnato dagli ABBA e da Gina G (effetto revival?).

In Francia, per NRJ non ci sono brani eurovisivi in classifica, ma i Måneskin sono inseriti tra i brani più “interessanti” tra le novità discografiche.

In Spagna, per Los40 vediamo Chanel e la sua “SloMo” al secondo posto dietro solo ad Harry Styles. Un po’ a sorpresa al settimo posto Ana Mena con “Música Ligera” (la sua versione in spagnolo di Musica Leggerissima di Colapesce e Dimartino) che forse a questo punto potrebbe anche considerare il Benidorm Fest 2023. Nessun altro pezzo di Eurovision in classifica, nemmeno WRS.

Per le classifiche svedesi invece primeggia sempre Cornelia Jakobs con “Hold Me Closer” accompagnata ancora da tanti brani dell’ultimo Melodifestivalen, tra i quali ovviamente quello di Cazzi Opeia. Come da pronostico però le classifiche radiofoniche svedesi sono invase anche dai brani di Eurovision, forse quest’anno un po’ sottotono. Kalush Orchestra, Sam Ryder, Måneskin, Subwoolfer e Chanel.

Nel complesso tutte le radio puntano sui pezzi di casa propria, lasciando agli altri misere briciole. Unica eccezione i Måneskin che sembrano godere ancora di grande popolarità globale.


Nella classifica Globale di Spotify dei brani più ascoltati non figura alcun brano di Eurovision, ma andando a vedere le classifiche paese per paese le cose cambiano.

  • Austria 🇦🇹 al 13o “Halo” di LUM!X e Pia Maria e “SUPERMODEL” dei Måneskin al 40o
  • Belgio 🇧🇪 al 6o “De Diepte” di S10 e al 7o “Miss You” di Jérémie Makiese. Al 48 “SUPERMODEL” dei Måneskin
  • Finlandia 🇫🇮 al 9o “SUPERMODEL” dei Måneskin e al 16o “Stefania” dei Kalush Orchestra
  • Francia 🇫🇷 nessuna canzone in classifica
  • Germania 🇩🇪 al 28o “Rockstars” di Malik Harris
  • Italia 🇮🇹 “Brividi” dopo mesi resiste ancora al sesto posto, “SUPERMODEL” di Måneskin al 18o posto
  • Norvegia 🇳🇴 17i Subwoolfer con “Give That Wolf A Banana”, “SUPERMODEL” di Måneskin al 45o posto che precedono “Hold Me Closer” di Cornelia Jakobs e “Space Man” di Sam Ryder
  • Paesi Bassi 🇳🇱 “De Diepte” di S10 al numero 3, i Måneskin con “SUPERMODEL” sono trentunesimi
  • Regno Unito 🇬🇧 con il solo Sam Ryder e “Space Man” al 18o posto
  • Romania 🇷🇴 “SUPERMODEL” dei Måneskin al 26o posto e “Llámame” di WRS al 40o
  • Spagna 🇪🇸 con la sola “SloMo” di Chanel all’ottavo posto
  • Svezia 🇸🇪 con Cornelia Jakobs e “Hold Me Closer” all’ottavo posto, “Stefania” dei Kalush Orchestra al 19o, “SUPERMODEL” dei Måneskin al 26o, “Space Man” di Sam Ryder al 33o e “Give That Wolf A Banana” dei Subwoolfer al 38o

Sembra quindi nuovamente che siano i pezzi di casa ad andare fortissimo con l’eccezione Måneskin che scalano un po’ tutte le classifiche.

Com’è la situazione per i download della “mela”? Nella classifica iTunes global troviamo al 28 i Måneskin e al 34 Sam Ryder. Guardando alla classifica europea invece i Måneskin si piazzano al 13 con Sam Ryder al 24. Completano la top100 anche S10 (al 95) ed i Kalush Orchestra (al 99).

Guardando agli stream globali su Apple music la solfa non cambia. Al 39 troviamo i Måneskin ed al 78 Sam Ryder. Guardando alla classifica europea, ancora una volta al 16 i Måneskin ed al 47 Sam Ryder. Seguono al 48 i Kalush Orchestra, al 69 Mahmood e Blanco, al 86 S10 ed infine al 97 Chanel.