Foto: EBU

Eurovision 2023: cambio radicale nel sistema di votazione

E’ di pochi minuti fa la notizia clamorosa. L’EBU ha apportato dei cambiamenti radicali al sistema di voto per l’Eurovision Song Contest 2023, vediamo nel complesso di cosa si tratta:

La questione più rilevante riguarda le votazioni durante le semifinali: pare che adesso i paesi presenti in entrambi le semifinali verranno votati solo dal pubblico a casa e non più dalla combinazione televoto/giurie che rimane invece invariata per la Grand Final. Cosa che non accadeva più dal 2009.

Un altro importante cambiamento sarà l’area geografica di votazione: sarà adesso possibile infatti votare dal resto del mondo e non solo dai paesi inclusi nell’European Broadcasting Union. Questo tipo di votazione degli appartenenti a paesi non partecipanti potrà essere effettuata tramite una piattaforma online e a pagamento. Resta invariato il sistema di voto dei paesi partecipanti che potrà essere effettuato via SMS, telefono o sull’app ufficiale dell’Eurovision Song Contest.

I suddetti cambiamenti, che non hanno incontrato del tutto il favore degli Eurofan, potrebbero essere stati decisi in seguito al noto scandalo delle giurie avvenuto durante le semifinali della scorsa edizione del Contest, nel quale i voti di diverse giurie nazionali sono stati invalidati a causa di irregolarità.

Martin Österdahl, supervisore esecutivo dell’Eurovision Song Contest ah così commentato la notizia:

Durante i suoi 67 anni di storia, l’Eurovision Song Contest si è sempre evoluto per rimanere rilevante e interessante. Questi cambiamenti accrescono l’immensa popolarità dello show dando maggior potere al pubblico del più grande evento musicale del mondo.

Nel 2023 solo gli spettatori di Eurovision decideranno quali paesi arriveranno in finale e, visto il grande impatto dell’evento, chiunque stia guardando lo show potrà votare per le proprie canzoni preferite da qualsiasi parte del mondo si trovi.

Coinvolgendo le giurie professionali nel risultato finale, tutte le canzoni nella Grand Final avranno la possibilità di essere valutate col più ampio criterio possibile. Manterremo in ogni caso la tradizione di viaggiare nei vari paesi dell’ Europa e in Australia per conoscere i punti e assicurare una sequenza di voto piena di suspence con il vincitore che sarà rivelato proprio alla fine dello show.

Martin Österdahl

Fonte: Eurovision

Siete d’accordo con questo cambiamento? Secondo voi migliorerà o peggiorerà il concorso?