Foto: Eurovision.tv

Eurovision: 66 anni fa si svolse la prima edizione

Il 24 maggio 1956 ci fu la prima edizione dell’Eurovision Song Contest. Organizzato da EBU e RTSI (Radiotelevisione svizzera di lingua italiana), il contest si svolse a Lugano (Svizzera).

I paesi partecipanti furono 7 e ognuno portò due canzoni:

  • 🇧🇪 Belgio: Mony Marc con Le plus beau jour de ma vie e Fud Leclerc con Messieurs les noyés de la Seine
  • 🇫🇷 Francia: Mathé Altéry con Le temps perdu e Dany Dauberson con Il est là
  • 🇩🇪 Germania: Walter Andreas Schwarz con Im Wartesaal zum großen Glück e Freddy Quinn con So geht das jede Nacht
  • 🇮🇹 Italia: Franca Raimondi con Aprite le finestre e Tonina Torrielli con Amami se vuoi
  • 🇱🇺 Lussemburgo: Michèle Arnaud con Ne crois pas e Les amants de minuit
  • 🇳🇱 Paesi Bassi: Jetty Paerl con De vogels van Holland e Corry Brokken con Voorgoed voorbij
  • 🇨🇭 Svizzera: Lys Assia con Refrain e Das alte Karussell

La prima edizione, sprovvista di brani in lingua inglese, fu vinta da Lys Assia con Refrain. Non si hanno dati riguardanti gli altri piazzamenti. Il concorso fu condotto da Lohengrin Filipello.


Originariamente European Grand Prix secondo i primi progetti e basato su un’idea dell’italiano Sergio Pugliese, il contest nacque verso ottobre 1955 durante un incontro EBU, Ente europeo di radiodiffusione fondato nel 1950 come simbolo di cooperazione tra paesi europei dopo la Seconda guerra mondiale. Il Festival di Sanremo fu una delle ispirazioni alla base del progetto.

Il primo contest fu piccolo, ma il numero di paesi partecipanti si allargò presto e raggiunse il suo apice nel 2008 con ben 43 nazioni. Il 1956 fu solo l’inizio di una manifestazione canora annuale che nel corso degli anni ha acquisito sempre più importanza ed è diventata quella che conosciamo noi oggi.