• Home
  • Eurovision
  • Unisciti a noi
  • About

Vista la situazione contingente, le feste di Halloween 2020 le faremo su zoom. E visto che magari sarete voi a scegliere la musica per la vostra festa virtuale, noi di Eurovision IN abbiamo pensato di spulciare negli archivi eurovisivi e servirvi le esibizioni più spooky e scary d’Europa.

Nella nostra selezione non ci sono solo le esibizioni più spaventose, ma anche quelle con i costumi più interessanti. Perché diciamocelo, nei tanti anni del nostro contest del cuore i travestimenti non sono MAI mancati.

Svizzera 2007 – Vampires Are Alive

Se si parla di Halloween non possiamo fare a meno di parlare di vampiri. E nel 2007 lo svizzero DJ Bobo, lasciato da parte il suo chihuhua, li ha riportati in vita sul palco di Helsinki. Dobbiamo dire con poca fortuna, visto che non è arrivato in finale.

Romania 2013 – It’s My Life

Quando si parla di vampiri finiamo sempre nello stesso cliché. La Romania ed il Conte Vlad. Non abbiamo mai ben capito se si fosse ispirato a Dracula, ma (se anche non fosse così) sicuramente a noi Cezar ha dato queste vibes nel 2013. E le stesse vibes le hanno sentite anche i bicchieri di casa, puntualmente spaccati ad ogni suo acuto.

Finlandia 2006 – Hard Rock Hallelujah

Solo un gruppo di mostri si può vantare di aver vinto l’Eurovision Song Contest. Parliamo dei Lordi, che con la loro esibizione vagamente sopra le righe hanno sbaragliato tutti ad Atene.

Nessuno ha mai capito se sono costumi o le loro sembianze reali. Rimarremo con questo dubbio.

Germania 2016 – Ghost

I vampiri, i mostri e finalmente I FANTASMI. Ci mancavo uno degli elementi chiavi delle feste di Halloween. E Jamie-Lee in modo disastroso (chiuderà ultima con 11 punti) porta il suo essere cosplay ed un mondo misterioso ed infestato di fantasmi sul palco di Stoccolma.

Lettonia 2008 – Wolves of The Sea

Roberto Meloni aveva portato un po’ di Italia all’Eurovision Song Contest 2007 e torna di nuovo come frontman dei Pirates of the Sea nel 2008. Qui ci troviamo di fronte ad una via di mezzo tra i Pirati dei Caraibi ed un cartone animato di Bim Bum Bam. Con una canzone che grida Aqua.

Nulla di trascendentale per carità, ma costumi talmente pazzeschi da meritarsi una chiamata a Carramba che Fortuna.

Irlanda 2008 – Irelande Douze Pointe

Diamo finalmente un po’ di meritata giustizia ad una esibizione atroce che non ha visto la luce della finale 2008. L’Irlanda decide di mandare una carnevalata verde, bianca ed arancio capitanata da un tacchino. Talmente trash da fare il giro…e finire nel bidone dell’umido.

Ucraina 2007 – Dancing Lasha Tumbai

Un costume di Halloween, Carnevale ed ogni altra occasione dell’anno. Vestirsi di carta stagnola e infilarsi in testa una stella non ha bisogno di occasioni speciali. Ogni giorno è quello buono per imitare Verka Serduchka.

E che dire poi della madre di Verka con il suo costume tipico da Matriska?

UK 2007 – Flying the Flag

Nel 2020 abbiamo viaggiato poco e ci sono mancati sicuramente gli annunci dei nostri amici assistenti di volo. Volete travestirvi da personale di bordo ed essere un po’ ammiccanti? No problemo. Gli Scooch ci insegnano come dare istruzioni di sicurezza sbagliate e flirtare con i passeggeri!

Lettonia 2002 – I Wanna

Avete mai sognato di andare ad una festa in maschera e a metà serata cambiare costume, stupendo tutti gli invitati? Imparate da Marie N. Lei si presenta come ballerino e poi PAF diventa ballerina. E con questa performance pazzesca ci ha pure vinto (discutibilmente) un Eurovision Song Contest nel 2002.

Germania 1979 – Dschinghis Khan

Siamo scesi nelle cantine dell’Eurovision Song Contest e abbiamo trovato uno dei più interessanti travestimenti di sempre. Il gruppo tedesco Dschinghis Khan vestito da Gengis Khan che canta Dschinghis Khan. Si può essere più iconici di così? Io prendo nota e prenoto il costume per il prossimo carnevale.

E voi quale travestimento scegliereste? Fatecelo sapere con un commento suoi nostri social!

error: