Artwork: EIN

Eurovision FOOD Contest: quando il cibo la fa da padrone ad Eurovision

L’immagine della pizza marinara pubblicata sul profilo Twitter dell’Eurovision Song Contest ha creato scompiglio tra i fan italiani ed europei. Ma non è la prima volta che il cibo la fa da padrone ad Eurovision.

Vogliamo fare con voi un piccolo viaggio tra le portate che hanno animato il Contest da noi tanto amato.

Avete lavato le manine tesori?

Antonella Clerici Mezzogiorno GIF - Antonella Clerici Mezzogiorno E Sempre  Mezzogiorno - Discover & Share GIFs

PANE E FOCACCE

Non saranno certo le pizze di Sorbillo, ma le nonnine russe sanno fare del buon pane. Le Buranovskiye Babushki nel 2012 hanno portato sul palco di Baku un bel forno. La loro Party for Everybody è stata servita in simpatici vassoi.


LA CAPRESE

Poteva mancare un bel piatto italiano? Certamente che no. A servire una bella insalata caprese ci ha pensato Emma Marrone. Nella sua cartolina (la clip che precede la canzone) nel 2014 ha girato per i mercati di Roma e ha cercato mozzarella, pomodori e basilico. Sul terrazzo di casa ha composto una maxi insalatona che ha introdotto la sua canzone La Mia Città.


DOLCI IN FORNO

Concludiamo il pranzo con due dolci portati all’Eurovision 2014.

La Bielorussia ci presenta la Cheesecake di Teo, una torta al formaggio cotta al forno come si usa da quelle parti.

La Lettonia preferisce una non precisa torta da infornare. Gli Aarzemnieki si limitano a cantare “Cake to Bake” ma non ci danno la loro ricetta.



COTTI E MANGIATI

E a proposito di ricette, nel 2015 ad annunicare i voti britannici è proprio una signora che di ricette se ne intende. Nigella Lawson ha venduto oltre 8 milioni di libri di cucina in tutto il mondo ed è considerata una vera istituzione nel Regno Unito.


Chissà se Eurovision 2022 ci regalerà altre sorprese culinarie. Sarebbe davvero curioso, ma forse scontato, avere canzoni con al centro il cibo in Italia. Ma mai dire mai.

error: