• Home
  • Eurovision
  • Unisciti a noi
  • About

L’Ahoy Arena, che avrebbe dovuto ospitare l’Eurovision Song Contest 2020 a maggio, sarà riconvertita in un centro di cura per gli ammalati di Coronavirus.

Come sappiamo, l’evento è stato annullato a causa della pandemia causata dal Covid-19, che non sta risparmiando nessuno e che sta provocando morti in tutto il mondo.

L’Ahoy Arena si trasformerà quindi in un ospedale temporaneo atto ad ospitare i pazienti contagiati che non necessitano però della terapia intensiva.

La municipalità di Rotterdam-Rijnmond ha dichiarato che saranno realizzati 680 posti letto sparsi tra le 5 hall che compongono la struttura.

Il direttore della sanità pubblica di Rotterdam Saksia Baas ha dichiarato:

Se necessario, aiutiamo. Abbiamo anche cercato luoghi di assistenza extra… così da alleggerire l’onere per gli ospedali. L’obiettivo è quello di mantenere, sostenere e rafforzare l’assistenza nella regione di Rotterdam-Rijnmond, in modo che tutti possano ricevere il più possibile l’assistenza di cui hanno bisogno.

Saksia Baas

È doloroso vedere che un luogo di divertimento, allegria, di unione per tante persone all’insegna di musica e sport, venga trasformato in luogo di tristezza e sofferenza. Ci auguriamo di uscirne tutti quanti, assieme, presto.

Fonti: nltimes.nl, music.Fanpage, nu.nl

error: