Artwork: EIN

Eurovision: le invasioni sul palco

Non puoi creare uno show come l’Eurovision Song Contest senza mettere in conto che qualcuno decida di salire sul palco e interrompere l’esibizione di qualche artista. Ovvio, con la sicurezza che evita queste invasioni di sicuro ne vediamo di meno di quelle che potremmo vedere realmente.

In quest’articolo vogliamo rimembrare tre invasioni che consideriamo, anche se tristemente, I-C-O-N-I-C-H-E.

Eurovision Song Contest 2018

È il 2018. L’Inghilterra da qualche anno non ottiene grandi posizioni nella classifica, ma di sicuro con SuRie ottiene una cosa ben più grande di un posto in Top 10: una bella invasione.

SuRie sta cantando la sua entry Storm, quando un’uomo sale sul palco e le toglie con la forza il microfono di mano. Tutto ciò per urlare “Nazisti dei media britannici” e aggiungendo successivamente “Chiediamo la libertà”. Mentre questo accade, la regia inquadra il pubblico, che inizia a supportare SuRie cantando la sua canzone. Dopo la fine dell’esibizione viene proposto alla cantante di esibirsi nuovamente, ma SuRie declina l’offerta.

Eurovision Song Contest 2017

La seconda che vi proponiamo è da inserire negli annuali del trash televisivo. Dopo la vittoria nel 2016, Jamala viene invitata come ospite negli Interval Acts dell’edizione a Kiev. Sta cantando la canzone che ha appena rilasciato, intitolata I Believe in U, quando un uomo con addosso una bandiera australiana sale sul palco e passando davanti alla cantante si cala i pantaloni e mostra il suo fondoschiena. L’invasore viene placato dalla sicurezza e Jamala continua a cantare come se non fosse successo nulla.

Eurovision Song Contest 2010

La Spagna nel 2010 si presenta con una canzone, Algo Pequeñito, che di sicuro non è una di quelle che ti ricordi e che ti salvi su Spotify, ma l’invasore che è salito mentre Daniel Diges si esibiva ha reso la canzone memorabile. Infatti, mentre gli altri ballerini vestiti da pagliacci e altri fenomeni da circo ballano intorno al cantante, un uomo con trucco e parrucco sale sul palco e inspiegabilmente riesce a ballare per qualche minuto prima di esser raggiunto dalle guardie. Durante tutto ciò capiamo dalle sue espressioni facciali che il cantante vorrebbe porre fine alla sua esistenza.

Vi ricordate altre invasioni iconiche? Fateci sapere sui social! 🙂

error: