Artwork: EIN

Eurovision Memories: quando Eurovision fa rima con amicizia

L’Eurovision è da sempre considerato l’evento più maestoso, inclusivo, spettacolare e, molte volte, anche il più esagerato al mondo. Tutti rimaniamo estasiati da scenografie pazzesche, abiti maestosi, luci psichedeliche e balli scatenati, ma pochi conoscono il dietro alle quinte. I momenti di condivisione tra i vari partecipanti, le chiacchiere e i sorrisi che gli artisti di varie nazionalità e culture si scambiano durante le varie prove generali e non, rispecchiando lo spirito di condivisione e aggregazione quale è l’Eurovision Song Contest.

Abbiamo voluto raggruppare in una sorta di album dei ricordi proprio questi momenti e non vi resta che sfogliarlo! 🙂

Albania is in the house!

L’Albania lascia sempre il segno in ogni edizione. Che siano rappresentanti del proprio paese o di un’altra nazione, abbiamo avuto sempre il piacere di apprezzare le doti degli artisti albanesi.

Nel 2018 ci sono stati ben 3 artisti originari del paese dell’Aquila: Ermal Meta, Eleni Foureira ed Eugent Bushpepa.

L’incontro che non ti aspetti

In occasione dello show tedesco alternativo a Europe Shine a Light dello scorso maggio, si sono incontrati i due favoritissimi all’Eurovision Song Contest 2020: i The Roop e Daði freyr & Gagnamagnið. I due gruppi si sono fatti immortalare insieme nel backstage dello show ed è stata un’unione che ha fatto impazzire i fan!

Le due vincitrici

E chi l’avrebbe mai detto! La vincitrice dell’Eurovision 2016, Jamala, e Netta, la vincitrice dell’Eurovision 2018, insieme! Diverse musicalmente e caratterialmente, hanno segnato NETTAmente(🤪) l’Eurovision degli ultimi anni, diventando delle vere e proprie icone e protagoniste del Contest.

Foto: Oleksandr Kuz’menko

Potere alla Bulgaria!

Due favoritissimi e molto apprezzati artisti bulgari assieme. Stiamo parlando di Poli Genova e Kristian Kostov, rispettivamente quarto posto all’Eurovision 2016 e secondo posto all’Eurovision 2017. Insomma, due tra gli artisti più amati degli ultimi anni.

Tel Aviv 2019

L’edizione dell’Eurovision 2019 ha visto nascere delle belle amicizie. I Keiino sono stati forse tra i protagonisti del dietro alle quinte, facendosi immortalare con quasi tutti i partecipanti. Qui li vediamo assieme al vincitore Duncan Laurence e il russo Sergey Lazarev.

Bonazzi, bonazzi everywhere!

La quota bonazzi del 2019 è stata rappresentata dal nostro Mahmood, lo svizzero Luca Hänni e lo spagnolo Miki Núñez. What a time to be alive!

Mahmood, Miki Nunez e Luca Hanni eurovision 2019 backstage

Luca si è fatto immortalare anche assieme a Jonh Lundvik e Duncan Laurence.

https://www.instagram.com/p/BxVMYibFuKT/?utm_source=ig_web_copy_link

E poi, come dimenticare la dolcissima amicizia nata tra Mahmood e Bilal Hassani?

mahmood | Tumblr eurovision 2019

Entrambi li ritroviamo qui assieme alla cipriota Tamta e lo spagnolo Miki.

Mahmood, Miki nunez , Tamta e Bilal Hassani eurovision 2019 backstage

Kiev 2017

Durante l’Eurovision 2017 a Kiev, sono stati immortalati assieme la francese Alma, l’israeliano Imri e il nostro Francesco Gabbani.

Gli ultimi due si sono fatti fotografare anche in una seconda occasione:

Ed infine il nostro Gabba si è fatto scattare una foto anche con lo svedese Måns Zelmerlöw, sancendo ufficialmente la tregua tra le due “acerrime nemiche” Svezia-Italia.

Stoccolma 2016

L’Eurovision 2016 a Stoccolma ha visto nascere molte amicizie e segni di stima tra gli artisti, che durano tutt’oggi. Come ad esempio tra l’armena Iveta Mukuchyan e la maltese Ira Losco (tra le artiste femminili più amate di quell’edizione).

1
© ARMTV

Un mash-up particolare quello tra i rockettari della band cipriota Minus One e l’olandese Douwe Bob.

Iveta non si è lasciata scappare l’occasione di farsi immortalare col favoritissimo e amatissimo Sergey Lazarev. Insiem sull’Orange Carpet sembrano proprio una coppia di star hollywoodiane!