• Home
  • Eurovision
  • Unisciti a noi
  • About

Inutile negare che Eurovision Song Contest: la storia dei Fire Saga è diventato un evento cult a livello mondiale.

Che il film ci sia piaciuto o meno, stiamo continuando a parlarne ancora. A distanza di settimane dalla sua uscita su Netflix.

Ma andando a scandagliare nel deep web, siamo sicuri che sia il primo film a tematica eurovisiva?

Ebbene noi di Eurovision IN abbiamo sguinzagliato i nostri segugi e vi abbiamo trovato altro materiale per passare serate in compagnia del vostro condizionatore o materiale per il prossimo autunno/inverno.

Cupcakes

Che gli israeliani fossero ossessionati dall’Eurovision Song Contest non lo scopriamo certo oggi. Il regista Eytan Fox in molti dei suoi film ha scelto canzoni famose dell’ESC per le sue colonne sonore (ad esempio Non ho l’età in Walk on Water).

Nel 2004 però si supera e al centro della sua Cupcakes inserisce il concorso UniverSong. Di fatto una copia dell’Eurovision Song Contest, che serve come pretesto per descrivere le vicende di un gruppo di amici.

Mary Lou

Sempre dalla penna di Eytan Fox, prende forma nel 2011 Mary Lou. La storia di un ragazzino che accetta la propria omosessualità e viene catapultato nella vita cosmopolita di Tel Aviv.

Possiamo considerarlo un film musicale, visto che tutte le scene del film sono accompagnate da una canzone di Svika Pick, acclamato cantante e autore israeliano. Ha partecipato più volte alla selezione israeliana come performer e ha vinto l’Eurovision Song Contest 1998 come autore di Dana International e la sua Diva.

All About Yves

E se a vincere l’Eurovision Song Contest fosse un frigorifero? Per il regista francese Benoît Forgeard è una delle tante ipotesi.

La tecnologia ci porterà alla canzone sintetica perfetta (e noi ricordiamo di aver già visto una cosa del genere) e questa potrebbe sbancare all’ESC tanto quanto a Cannes. Ed una macchina potrebbe trasformarsi in una pop star internazionale.

Once in a lifetime (Livet är en schlager)

La vita è schlager. Il pop svedese che per decenni ha dominato (domina ancora?) il Melodifestivalen.

Una donna è talmente ossessionata dallo schlager svedese da chiamare le figlie come le pop star Kikki, Anna Book, Lena PH e Carola. Coronerà il suo sogno partecipando al Melodifestivalen anche se sarà costretta a fare una scelta importante.

Il film ha avuto così tanto successo da diventare poi un musical.

error: