• Home
  • Eurovision
  • Rotterdam 2021
  • About

Finlandia: un documentario ripercorrerà l’Eurovision 2019

In seguito alla cancellazione dell’Eurovision 2020 per via della pandemia del Coronavirus, molti eurofan sono rimasti a bocca asciutta. I loro beniamini non si contenderanno il microfono di cristallo quest’anno.

Molte emittenti si sono quindi prodigate per colmare questo vuoto, ed anche la YLE (l’emittente nazionale finlandese) non è voluta essere da meno.

Il 6 Aprile andrà infatti in onda un documentario che ripercorrerà attraverso gli occhi dei fan (e le videocamere dei loro smartphone) tutto il percorso che ha portato il loro beniamino al trionfo, o viceversa ad un inaspettato flop. Le riprese dei video sono state raccolte tra Gennaio ed Ottobre 2019 e provengono da fan di tutto il mondo: Messico, Argentina, Filippine ed ovviamente tutta Europa. Non mancheranno nemmeno volti familiari come quello di Darude, Serhat ed ovviamente del vincitore Duncan Laurence. I due conduttori della selezione nazionale finlandese di quest’anno faranno da voce fuori campo per commentare ed accompagnarci durante la visione.

Inoltre il documentario avrà anche una colonna sonora appositamente scritta per l’evento dal titolo “Love is my favourite song”, scritto ed interpretato da Sonja Lumme che rappresenterò proprio il paese scandinavo all’Eurovision Song Contest del 1985 giungendo al 9° posto con il brano “Eläköön elämä”.

Il documentario sarà disponibile online su Yle Areena a partire dal 6 Aprile e sarà anche in lingua inglese per permettere a tutti di usufruirne.

Inoltre, la tv nazionale finlandese sta ri-trasmettendo proprio in questi giorni le edizioni dell’Eurovision del 2005 (la loro vittoria), 2006 (l’Eurovision fatto in casa appunto) e 2014, quando parteciparono al concorso con il gruppo rock dei Softengine giungendo all’11° posto. Infine la YLE ha anche deciso di trasmettere l’evento organizzato dall’EBU, “Eurovision: Europe Shine A Light”, che andrà in onda il 16 Maggio.

Che ne pensate di questa iniziativa? Nel frattempo per restare sempre aggiornati seguite i nostri social su Facebook, Twitter ed Instagram.

error: