Foto: EBU / Corinne Cumming

Francia: Alvan e le Ahez si lasciano Eurovision alle spalle

Il gruppo che ha rappresentato la Francia all’edizione torinese di Eurovision con la canzone Bretone “Fulenn”si separa artisticamente, continuando con le proprie rispettive carriere.

Il quartetto resta molto legato a livello personale, ma a livello artistico Alvan-nome d’arte per Alexis Morvan-Rosius – prosegue la sua carriera da Solista, così come le Ahez – Marine Lavigne, Sterenn Diridollou e Sterenn Le Guillou- che continuano nella loro missione di (ri)portare in auge la lingua Bretone.

Tre amiche riunite a Rennes

L’esperienza eurovisiva capita una volta nella vita, ma siamo state contente di tornare e di riscoprire la Bretagna e un po’ di sonno!” ha dichiarato Sterenn Diridollou all’inizio dell’estate, Intervista durante la festa della musica a Saint-Brieuc. Sterenn ha ripreso a lavorare nell’ambito della comunicazione per le associazioni Skeudenn, Bro Roazhon e Dastum. Durante l’estate, pausa anche per Sterenn Le Guillou, coordinatrice di una casa della cultura e dei giovani nella periferia Lionese.

Le due si sono incontrate a Rennes con Marine Lavigne, autrice delle parole di Fulenn, per cercare di dare un seguito alle Ahez.

8000 ballerini per Marine e Sterenn (Diridollou)

Marine Lavigne, che canta anche nel gruppo Bretone “Seim”, continua a fare furore al Festou-noz (festa della notte) Bretone, insieme a Sterenn Diridollou. Il duo ha fatto ballare 8000 persone al parco Expo di Rennes il 19 Novembre scorso in occasione dello Yanouak. “Vedere tutti quei sorrisi davanti a noi è stato incredibile– ha dichiarato Sterenn- un momento davvero emozionante”.


«Un po’ depresso» e il risveglio in Albania

Il pubblico Alvan l’ha risvegliato il 2 Luglio a Nantes, durante il festival della notte di Erdre grazie alla sua chitarra e i riff di Jimi Hendrix e degli AC/DC, una data memorabile! “Mi avevano messo in guardia dopo Eurovision ma pensavo di essere abbastanza forte; sono stato un po’ depresso. Ho messo ogni cosa in discussione. Bisognava affrontare il lutto post-Eurovision“.

Alvan si è rimesso in carreggiata accettando l’invito di Ronela per partecipare in Albania al Kenga Magjike. Durante lo show, il Bretone è riuscito ad arrivare in finale godendosi anche la scoperta del paese dei Balcani, che ha potuto visitare con la ministra della cultura.


Alvan vuole «sorprendere»

Alvan ha rilascisto anche Calzone, il suo nuovo singolo dall’anima rock, il cui video clip è stato in parte girato nella metro di Rennes.

Il brano anticipa l’uscita del suo prossimo album, al quale il cantante vuole dare una dimestiome “stromaesca” creando come l’artista belga, testo musica, scenografie…

Uno dei brani si intitolerà Solide, ispirato alla relazione con sia madre. “Faccio musica per inventare qualche cosa, voglio riportare il rock in primo piano”.

Cosa ne pensate del futuro del gruppo francese? Fatecelo sapere con un commento sui nostri social!