Foto: Eurovision.tv

Grecia: boom di iscrizioni per il Comitato pubblico di selezione

Il presidente dell’emittente greca ERT ha rivelato i nuovi criteri di scelta per la selezione del/la rappresentante del paese per Eurovision 2023.

E’ stato deciso infatti di nominare un comitato di musicisti professionisti e un comitato composto da membri del pubblico che assisterà alla selezione. Il peso delle votazioni tra i due gruppi sarà equiparato a quello presente all’Eurovision Song Contest: il pubblico con la percentuale del 50.6% e le giurie professionali con 49.4%.

Il pubblico Greco selezionerà quindi la sua entry per Eurovision tramite “l’Audience Committee”, formato da 70 membri.

Tutti coloro che sono interessati a far parte del comitato hanno avuto l’opportunità di registrarsi sulla sezione speciale del sito ufficiale. Il periodo per la presentazione della candidatura è durato 48h ed è terminato qualche ora fa.

Già durante le prime 24 ore il numero delle domande inoltrate ha raggiunto ogni record, dimostrando quanto il pubblico greco sia affezionato all’Eurovision Song Contest e quanta fiducia riponga anche nell’emittente ERT.


Un sorteggio poi selezionerà i 70 fortunati tra tutti coloro che avranno presentato la domanda. Ulteriori criteri di selezione sono stati stabiliti per assicurare la trasparenza e l’imparzialità e soprattutto che siano rappresentate tutte le fasce d’età all’interno del pubblico; la ripartizione degli elementi sarà effettuata in questa maniera: 25 individui tra i 18-24 anni, 20 persone tra 25-34 anni, 15 persone tra i 35-44 anni e infine 10 individui dai 45 anni in su.

Le domande inviate sono risultate assolutamente proporzionali alle suddette fasce d’età: la maggior parte infatti è stata inoltrata da persone appartenenti al range più giovane, seguite poi da tutte le altre.