Grecia: tutto quello che vi siete persi ai MAD Video Music Awards

Lo scorso 25 giugno, al Technopolis di Atene, si sono svolti i MAD Video Music Awards 2021. La classica manifestazione di MEGA tv ha visto trionfare Eleni Foureira ed Helena Paparizou.

Avevamo già parlato in precedenza dei vincitori. Ma dopo il passaggio televisivo l’8 luglio, non possiamo fare a meno di parlare delle esibizioni live.

Come ogni anno, infatti, i MAD VMA sono l’occasione per proporre duetti inediti e originali, promuovere un nuovo singolo estivo ed infine candidarsi a rappresentare indistintamente Grecia o Cipro ad Eurovision l’anno successivo. Abbiamo già avuto modo di parlare dell’esibizione di Elena Tsagrinou, accompagnata sul palco prima dal suo Diablo e poi dal demone Dimitris Tatarakis. E certamente anche la versione greca di Mata Hari di Josephine, che ha anche duettato con la stessa Efendi.

Ma molto altro è successo. Ecco una lista, non esaustiva, delle esibizioni degli artisti conosciuti dal pubblico Eurovisivo.

Eleni Foureira

Aveva promesso un nuovo singolo latino con elementi greci (bouzouki). E Aeraki (To Thyliko) non ci ha deluso. Nella sua performance, lei letteralmente vestita di stracci ha inserito tutti ma proprio tutti gli elementi che noi amanti di Fuego ci aspettavamo: coreografia, fuoco, capelli impazziti. E anche un manzo, perché sì.


Atmosfere e look totalmente diverse invece per il suo duetto con Mad Clip sulle note di Mporei.


Helena Paparizou

Avevamo già parlato di Gia Pia Agapi, nuovo singolo di Helena Paparizou con Alexandros Rammos. La nostra number one e il membro del team ARCADE si sono esibiti in un scintillante duetto dalle atmosfere tipicamente greche. (La prossima volta che parliamo di cliché musicale forse è il caso di ricrederci, visto che è attuale e vende ancora molto in Grecia, ndr)


Oltre a questo duetto intenso, Helena ha creato una fantasia hollywoodiana con la sua hit Mi. Un abito lungo ed elegante quasi alla Audrey Hepburn, che però rivela una sorpresa.


E Joanne, la sua allieva di The Voice of Greece, la chiama nuovamente sul palco per esibirsi nel duetto Twist in My Sobriety. Si tratta della cover di una canzone del 1988 cantata dall’inglese Tanita Tikaram.


Ivi Adamou

Duetto socialmente distante per Ivi Adamou. In Gia Sena lei si esibisce sul palco, ma il rapper Stavento invece appare solo sugli schermi un po’ retrò alle spalle della cantante.


E poteva forse mancare il momento product placement in questo evento greco? Domanda ovviamente retorica. Ivi Adamou e Lil Koni improvvisano una Conga sponsorizzata Bacardi.


Stefania

Dopo averci regalato una nuova version di Last Dance con Archolekas, Stefania si cimenta con il greco e con un sonorità molto diverse per lei. Insieme a Petro Iakovidis infatti canta Mi thimonis – S Agapao sou fonaxa.


E Stefania ci ha regalato anche il nuovo singolo Mucho Calor. A sorpresa ha abbandonato i suoi manzi ballerini optando per una corpo di ballo tutto al femminile, o quasi…


Tamta

Anche Tamta vuole mostrarci una versione diversa. La poliedrica cantante di origine georgiana ha duettato con MELISSES. Per loro le due ballate To Allo Mou Misó e Ola Teleiósan.


Katerine Duska

Altra vittima del product placement. L’app di food delivery Wolt sponsorizza il duetto tra Katerine Duska, rappresentante greca ad Eurovision 2019, e Leon of Athens.

Per i due uno scenario da prom ball o festa della medie (scegliete voi) nel medley Kýmata / Athenian Sky / Ela Mia Nychta. Una festa moderna ed inclusiva, dove tutti i partecipanti possono essere se stessi e amare chi vogliono. Un bel messaggio!


Demy

Elettrizzante l’esibizione di Demy in I Can See Clearly Now sponsorizzata dalla compagnia energetica PPC. Con lei sul palco, oltre ad una miriade di effetti aggiunti in post produzione, anche Duo Violins e Sergio T.


È possibile rivedere tutte le esibizioni dei MAD VMA 2021 sulla playlist officiale di MAD tv su YouTube.

Cosa ve ne pare di queste esibizioni? Quale vi è piaciuta di più? Fatecelo sapere con un commento sui nostri social!