• Home
  • Eurovision
  • Unisciti a noi
  • About

Come ricorderete, qualche settimana fa Senhit ha lanciato una simpatica iniziativa per mettere in circolo i partecipanti all’Eurovision Song Contest 2020.

#HugForESC2020 consiste nel nominare un artista e cantare un piccolo frammento della sua canzone (o della propria). Il cantante nominato continuerà poi questa catena di Sant’Antonio via Instagram.

La scorsa settimana la rappresentante maltese Destiny aveva nominato Diodato.

Io, come i tanti eurofan italiani e non, aspettavo con impazienza il video messaggio di Diodato e scoprire chi avrebbe nominato.

Ebbene qualcosa è andato storto. Non è stato Diodato a realizzare il video, bensì i nostri amici di OGAE Italy.

La domanda che mi viene credo sia più che lecita. Come mai delegare al fanclub?

Non sappiamo se sia lui a gestire i propri canali social o si avvalga di un social media manager, ma sicuramente il tag di Destiny non sarà passato inosservato.

Diodato in questi giorni sta lavorando alacremente al Concertone del Primo Maggio su Rai3. Era però inconciliabile con un video di pochi secondi da realizzare col proprio telefono?

Credo sia lecito domandarsi cosa sia successo ed è stata nostra premura raggiungere il cantante e la sua casa discografica per avere maggiori informazioni.

Non vogliamo certamente pensare male, ma sono rimasto scottato diverse volte negli ultimi 10 anni dal comportamento di artisti e manager italiani non sempre impeccabile e fully dedicated nei confronti dell’Eurovision Song Contest e quindi voglio capire meglio cosa c’è a monte di questo piccolo incidente di percorso.

error: