• Home
  • Eurovision
  • Unisciti a noi
  • About

In-Reaction: le reazioni di Eurovision IN al brano estone “What Love Is”

Continua la nostra rubrica In-Reaction, ovvero una serie di articoli in cui tutti i collaboratori della redazione esprimeranno in breve le proprie impressioni* sui brani eurovisivi, dandone infine un voto. Questi voti serviranno poi per realizzare una media ed una classifica finale una volta pubblicati tutti i brani.

* I collaboratori della redazione NON sono esperti musicali, ma semplici eurofans. Reaction realizzate prima della cancellazione dell’Eurovision 2020.

In-Reaction su “What Love Is” di Uku Suviste

Eros

Estonia 0 points, sorry. Davvero scontata. Se passasse in finale sarebbe un crimine contro la canzone Verona, che era decisamente meglio e più originale.

Voto 2

Giovanni

Da dove vogliamo cominciare… Uku ha una bella voce, ma non si stacca dalla sua normale tonalità, non riesce a prendere le note alte (anche se si nota quanto lui si sforzi per farne uscire qualcuna, ma proprio non ne è capace purtroppo), ed è per quest’ultima ragione che bisognava scegliere Jaagup Tuisk, che invece riusciva ad arrivare in cielo con quella voce. Il brano nel complesso è ascoltabile come sottofondo, ma se vuoi far deliziare le tue orecchie non è adatto, anche se non è il più monotono tra i monotoni proposti finora.

Voto 5

Raoul

Canzone orrenda, dico solo questo. Testo visto e rivisto. Lui buono vocalmente, ma lì ci fermiamo eh. Il downgrade da La Forza, a Storm, a questo…

Voto 2,5

Sara

Estonia, quella è la porta! Si perché con questa canzone non andrà di certo lontano! Simile per atmosfere a Too Late For Love, ma con la differenza di essere ancora più insipida e sdolcinata. Cara Estonia ci risentiamo per il 2021, perché non ci vedremo in finale!

Voto 2

Ivan

L’Estonia ha questo da offrire? Il ragazzo è davvero molto prestante, il brano non è all’altezza. Mi aspetto più particolarità da un paese come l’Estonia. I cori aiutano molto il brano e la performance di Uku, ma non lo ascolterei.

Voto 4

Claudio

La PRESENZA SCENICA di Uku sicuramente distrae e mi fa essere poco obiettivo. In particolare quel pantalone ENEL della semifinale di Eesti Laul. La canzone invece. Ecco una ballata un po’ John Lundvik che però sale sale e non va da nessuna parte. Certi autori russi forse dovrebbero prendersi una pausa se scrivono cose così prive di senso.

Voto 4

Giovanni S.

Nella selezione estone era la mia quarta preferita, questo la dice lunga su quanto possa piacermi questo pezzo, temo che in finale ci andrà, ma la Top 10 non la vedrà nemmeno con il binocolo.

Voto 5

Andrei

Lui ENEL, il brano invece è più da azienda per lo smaltimento dei rifiuti. Mi spiace, anche quest’anno l’Estonia sarà tra i pesi che apprezzo di meno.

Voto 4

Alessandro

Il testo non appare onestamente molto maturo e mi pare quasi un tema scolastico di bassa qualità. Neanche il live aiuta ad elevare la canzone a un gradino più alto. Estonia, dove sei finita? Non ti riconosco più.

Voto 4

Nikola

Il brano non mi entusiasma molto nel complesso, non mi trasmette originalità. A tratti lo apprezzo per la melodia, ad altri nemmeno per quella. Se posso essere sincero, solo l’estetica del video mi piace molto. Per il resto invece, non penso che l’Estonia possa arrivare in Finale.

Voto 5

Media di ”What Love Is”: 3,75

error: