• Home
  • Eurovision
  • Unisciti a noi
  • About

In-Reaction: le reazioni di Eurovision IN al brano moldavo “Prison”

Continua la nostra rubrica In-Reaction, ovvero una serie di articoli in cui tutti i collaboratori della redazione esprimeranno in breve le proprie impressioni* sui brani eurovisivi, dandone infine un voto. Questi voti serviranno poi per realizzare una media ed una classifica finale una volta pubblicati tutti i brani.

* I collaboratori della redazione NON sono esperti musicali, ma semplici eurofans. Reaction realizzate prima della cancellazione dell’Eurovision 2020.

In-Reaction su “Prison” di Natalia Gordienko

Eros

Sarà che a me le ultime canzoni che la Moldavia manda all’ESC mi piacciono molto ( “Stay” compresa e sopra a tutte), questa la trovo ascoltabile e orecchiabile. Però sono un po’ deluso perché rispetto ad altre entry moldave non mi fa impazzire.

Voto 5,85

Giovanni

Non male, mi piace la sua voce, ma il pezzo non ti lascia granché dopo averlo ascoltato. La performance live lascia un po’ a desiderare, la sua voce non risalta. Nel complesso non è brutto, ma ampiamente migliorabile.

Voto 5,75

Raoul

Sparatemi, ma a me piace. Simile (forse un pochetto troppo) a “Hijo De La Luna”, ma è ciò che serviva ai moldavi diciamo. Natalia ha bisogno di aumentare le doti canore ma è ormai risaputo che la Moldavia vuole buttarsi maggiormente sullo staging e mi duole dirlo ma Kirkov li aiuterà un sacco.

Voto 7

Sara

Mi piace la voce della cantante, potente ed emozionante. Ma la canzone, beh non è per niente attuale! Mi sembra di tornare indietro ai primi anni duemila. La parte dei cori, con i coristi che circondano la cantante ricorda vagamente un rito satanico. La Moldavia aveva 2/3 chicche davvero carine ed originali nella propria selezione, ma ha scelto male. Nel complesso trovo il tutto mediocre.

Voto 5

Ivan

Un brano vecchio, sentito e risentito. La Moldova quest’anno merita l’eliminazione. Lei canta bene ma il paese dovrebbe puntare ad altro, Doredos e SunStroke Project quantomeno ci facevano divertire.

Voto 3

Claudio

Ancora Krikorov e Kontoupolos. ANCORA. Riciclano pezzi delle loro canzoni precedenti e anche la messa in scena è un best (o worst) of. Nell’insieme non è brutta, ma davvero non regala emozioni particolari. E la performance è priva di senso. 

Voto 5

Giovanni S.

Classica ballata copia-incolla come ne abbiamo sentite decine e decine in questi anni, una canzone che lascia totalmente apatici e scorre via come l’acqua. Try again Moldova.

Voto 4,5

Andrei

Trovo più gradevole il suo pezzo precedente con cui ha partecipato, e questa la dice lunga. Ahimè, mi pare un brano già vecchio e senza nulla di davvero accattivante. Non ho nemmeno compreso l’idea dello staging, per ora tutto da buttare.

Voto 5

Alessandro

Un caos. A volte il caos può essere positivo, ma a volte può anche non esserlo. La base sembra appartenere a un’altra canzone ed è tutto un miscuglio di samples riuscito male. Ci può stare in alcuni momenti, ma qui è troppo.

Voto 5,25

Nikola

Il brano è carino in un 40%, ma datato. Ho letto, ma non ho poi approfondito, che Kirkorov e il suo team avrebbero messo su la canzone prendendo pezzi da altri brani, una sorta di collage. “Prison” non mi dice nulla, la cantante è lì ad interpretare un brano vuoto, costruito (anche male) solo per l’ESC. C’erano altri brani che avrebbero meritato il primo posto, ma siccome gli artisti non hanno avuto soldi per pagarsi il televoto…

Voto 2

Media di ”Prison”: 4,84

error: