• Home
  • Eurovision
  • Unisciti a noi
  • About

In-Reaction: le reazioni di Eurovision IN al brano portoghese “Medo De Sentir”

Continua la nostra rubrica In-Reaction, ovvero una serie di articoli in cui tutti i collaboratori della redazione esprimeranno in breve le proprie impressioni* sui brani eurovisivi, dandone infine un voto. Questi voti serviranno poi per realizzare una media ed una classifica finale una volta pubblicati tutti i brani.

* I collaboratori della redazione NON sono esperti musicali, ma semplici eurofans. Reaction realizzate prima della cancellazione dell’Eurovision 2020.

In-Reaction su “Medo De Sentir” di Elisa

Eros

Apprezzo molto questa entry rispetto a quella dell’anno scorso. Però non sarà mai al pari di O Jardim. Canzone apprezzabile e diversa rispetto alle altre entry.   

Voto 5,85

Giovanni

Se c’è una cosa che il Portogallo sa fare come si deve, sono le ballad emozionanti (tranne con Sobral). Questa qui ti entra proprio nel cuore già dopo i primi 30 secondi, come O Jardim del resto. Voce delicata e dolce, da migliorare un po’ in live. La lingua portoghese è bellissima e sono contento che il Portogallo non la sostituisca mai con l’inglese. Splendida!

Voto 9,5

Raoul

Il Portogallo conferma il suo trend di canzoni in portoghese con un testo che ti porta a pensare. Personalmente una delle più belle ballad quest’anno e piena di significato. Dispiace non vederla l’anno prossimo perché ha talento

Voto 7,5

Sara

Il Portogallo ci ha regalato una delle migliori selezioni nazionali con canzoni di alta qualità, da far impallidire anche quelle più famose di Svezia & Co, anche se nessuno se lo fila… peccato! La canzone di Elisa è elegante e ben realizzata, da migliorare esecuzione live e staging.

Voto 7,25

Ivan

Davvero affascinante la lingua portoghese legata a questo genere di brani. Elisa è davvero delicata sul palco e sento la sua emozione. A Rotterdam dovranno lavorare molto sullo staging in modo da potenziare tutta la performance, altrimenti tornerà a casa al 100%.

Voto 7,25

Claudio

Un grande sbadiglio. Non riesco a decidere se mi annoia o non mi piace. Sono sempre un po’ a disagio con questo animo triste e malinconico della musica portoghese. Non dico che non trasmetta emozioni, ma sicuramente non è quello che cerco. Non ha un tono di voce riconoscibile (di questi la De Filippi ne sforna ogni anno) e nemmeno grandi doti sceniche. Brutta non è ma non mi dà molto.

Voto 5

Giovanni S.

Il Portogallo, dopo il tentativo dello scorso anno (seppur fallimentare) di variegare la propria linea “editoriale” per quanto riguarda l’Eurovision, beh questo pezzo di Elisa è sicuramente un passo indietro in tal senso… è forse un brano che verrà apprezzato nel tempo, per adesso è, e resta, noiosamente raffinato. Aprezzabile il loro voler cantare sempre e solo nella loro lingua madre, magari facessero tutti così…

Voto 4,75

Andrei

Ho amato questo brano dal primo ascolto, una ballad per nulla innovativa, eppure capace di colpirmi sin dal primo ascolto. Cambierei molto dello staging e la vedo già spacciata in termini di risultati. Il testo, invece, lo trovo davvero bello, per me il punto forte del pacchetto.

Voto 7,5

Alessandro

Ormai il Portogallo Ã¨ la mia certezza dal 2017 in poi: non ne sbaglia una e ogni anno si fa ricordare. Anche questa proposta infatti si candida a occupare una buona posizione nella mia graduatoria. Ballad scritta senza troppi fronzoli, semplice e cantata in una delle mie lingue preferite: il portoghese. La delicatezza nell’interpretazione della cantante mi ricorda Salvador e Claudia. Speriamo venga trattata bene almeno dalle giurie. Dopo averla ascoltata più volte di seguito senza mai fermarmi, ho capito: merita.

Voto 8

Nikola

Mi ricordo la prima volta che ho ascoltato Medo de Sentir quando sono usciti tutti i brani del Festival: è stato l’unico a toccarmi subito il cuore, anche se non capivo le parole, ed è stato l’unico su cui ho scommesso la vittoria. È davvero una canzone molto raffinata, dolce, in pieno stile portoghese – che bellissima lingua poi il portoghese nella musica. Temo, però, che in pochi a maggio apprezzeranno tutto questo…

Voto 8

Media di ”Medo de Sentir”: 7,06

error: