• Home
  • Eurovision
  • Unisciti a noi
  • About

In-Reaction: le reazioni di Eurovision IN al brano svedese “Move”

Continua la nostra rubrica In-Reaction, ovvero una serie di articoli in cui tutti i collaboratori della redazione esprimeranno in breve le proprie impressioni* sui brani eurovisivi, dandone infine un voto. Questi voti serviranno poi per realizzare una media ed una classifica finale una volta pubblicati tutti i brani.

* I collaboratori della redazione NON sono esperti musicali, ma semplici eurofans. Reaction realizzate prima della cancellazione dell’Eurovision 2020.

In-Reaction su “Move” di The Mamas

Eros

Devo ammettere che a me il pezzo delle Mamas piace. Non è tutta sta roba però lo trovo carino. Lo trovo anche più carino rispetto ad altre entry svedesi (tipo a tutte).

Voto 7

Giovanni

Ho capito che John Lundvik ha avuto successo all’Eurovision (non meritato secondo me), ma riproporre un brano molto simile al suo, a maggior ragione se a cantarlo sono le stesse che hanno fatto da coriste a John, mi sembra una pessima idea. La canzone non è brutta ma il Melodifestivalen quest’anno aveva proposte molto migliori (Dotter, Hanna Ferm, Anna Bergendahl…), e invece hanno fatto vincere le Patatas… Alla Svezia farebbe bene restare in semifinale, magari mettono la testa a posto perché è dal 2014 (escluso) che fanno scelte pessime.

Voto 6

Raoul

Una Svezia che ritorna in alto nella mia classifica personale dopo secolo. Adoro le Mamas, adoro le loro voci ed il modo che hanno di farti sentire bene (strana sensazione i know ahah). In generale Move ha un testo abbastanza monotono, ma che a me piace tanto tanto. Boh, certe volte mi metto a cantarla random e questa cosa mi preoccupa.

Voto 8

Sara

Nonostante io ami la black music, trovo questa canzone datata e inopportuna! No, assolutamente no! Prevedo la prima non qualificazione alla finale da anni della Svezia.

Voto 2

Ivan

Scelta strana per la Svezia, le 3 bravissime cantanti non hanno nulla di svedese nel brano, sembrano le 3 sorelle olandesi del 2017. Se il paese scandinavo puntava a vincere l’ESC 2020 non credo sia più possibile con questa proposta. Dotter io non dimentico! Il brano si lascia ascoltare ma questi cori da Chiesa nel 2020 anche basta.

Voto 5

Claudio

Subito questo piacevolissimo effetto Dreamgirls. Le Mamas le si ama al volo, prova vocale solidissima e simpatia da vendere. Pochi fronzoli e molto efficaci. Riusciranno a fare meglio di Lundvik di cui sono state le coriste?

Voto 7

Giovanni S.

Move è un pezzo senza infamia e senza lodi, le The Mamas hanno una gran voce ed una presenza sul palco non indifferente (sotto tutti i punti di vista). Tuttavia, il brano non le esalta particolarmente ed oltre l’ennesima TOP10 non andranno.

Voto 5,75

Andrei

A me non piace questa scelta molto simile a quella dello scorso anno, avrei puntato su altro. Non posso però dire sia una brutta canzone, semplicemente penso sia molto safe e per nulla innovativa.

Voto 6,5

Alessandro

Loro sono brave, hanno una buona presenza sul palco e si faranno notare durante la finale (sì, do per scontata la loro qualificazione). Non vinceranno, ma daranno un bel risultato alla Svezia. Il brano in sé non mi entusiasma, non brilla di originalità e non offre grandissimi spunti. Certo,  avrei preferito di gran lunga Dotter, per la quale tre righe non sarebbero bastate. Peccato, Svezia (e giurie). Avresti potuto scegliere meglio!

Voto 7

Nikola

Le Mamas sono le Mamas: simpaticissime e ti scaldano il cuore. Il brano non è male, ben prodotto, il testo non banale, ma non da vittoria eurovisiva nel 2020. In finale ci arriveranno sicuramente, e finiranno nella parte sinistra del tabellone: le giurie apprezzeranno la canzone e i fan la simpatia.

Voto 8

Media di ”Move”: 6,23

error: