• Home
  • Eurovision
  • Unisciti a noi
  • About

In-Reaction: le reazioni di Eurovision IN al brano ucraino “Solovey”

Continua la nostra rubrica In-Reaction, ovvero una serie di articoli in cui tutti i collaboratori della redazione esprimeranno in breve le proprie impressioni* sui brani eurovisivi, dandone infine un voto. Questi voti serviranno poi per realizzare una media ed una classifica finale una volta pubblicati tutti i brani.

* I collaboratori della redazione NON sono esperti musicali, ma semplici Eurofan. Reactions realizzate prima della notizia della cancellazione.

In-Reaction su “Solovey” dei Go_A

Eros

La versione studio risulta più carina, ma il live delude. Un sound un po’ etnico che a differenza di altre entry vecchie (Polonia 2019) non convince. Carina però quando non canta nessuno e c’è la parte musicale con il flauto e il resto.

Voto 3

Sara

I Go_A portano una canzone con canti tradizionali ma con un plus che mancava alla Polonia l’anno scorso. Ben presente la parte musicale, con fiati e tamburi protagonisti che rendono la canzone ritmata. Interessante la volontà di inserire dei suoni etnici che modernizzano la canzone. Non sono convinta però che possa piacere, anche agli stessi paesi dell’est. La canzone ha qualità, ma potrebbe piacere come no, sarà un odi et amo.

Voto 7

Giovanni S.

Un brano che mi divide praticamente in due, la melodia mi piace molto ed anche la scelta di cantare in lingua è apprezzata. Tuttavia il “canto” mi lascia non poco perplesso, mi ricorda vagamente le Tulia (Polonia 2019) che non ho particolarmente apprezzato. Alla lunga potrei farmela piacere anche visto il livello non esaltante dei brani presentati fino ad ora.

Voto 5,5

Giovanni

Non riesco a trovare qualcosa che mi piaccia di questo brano. A parte quel frammento di parte strumentale che è passabile, la canzone è confusionaria e mi rende nervoso. Dal punto di vista vocale mi sembra più un insieme di strilli. Da apprezzare il fatto che sarà portata completamente in ucraino ma per il resto… disastroso.

Voto 3,5

Ivan

Sicuramente Go_A vince il premio novità dell’ESC 2020 per il momento. A tratti la sua voce è fastidiosa, a tratti sembra la mia voce demoniaca che mi parla. Piacerà al pubblico eurovisivo? A me piace una volta e poi chiudo tutto.

Voto 4,5

Nikola

Essendo serbo di origine e, di conseguenza, abituato a canti folkoristici ed etnici, il brano dei Go_A mi piace un sacco e mi rimanda proprio all’est. La canzone mi è piaciuta fin da subito, anche prima di leggere la traduzione del testo, che a quanto pare parla di un usignolo e di una complicata storia d’amore. “Solovey” è unica fino ad ora e per di più è cantata interamente in ucraino, senza inglese di mezzo. Spero possa piacere anche al di fuori dell’est e quindi arrivare in finale a maggio.

Voto 8,5

Raoul

Allora, qua mi lanceranno contro le sedie ma a me Solovey fa tutto il contrario di quello che dovrebbe fare ovvero generare qualcosa. Non la amo ma al tempo stesso non la odio, riconosco allo stesso tempo che è una signora entry e che live farà gola a diversi paesi. Tralasciando il mood “Ho fatto scrivere il testo ad una setta satanica” il tutto è spettacolare ma personalmente non mi da emozioni.

Voto 6

Claudio

Un mix tra folklore ed elettronica. Non così GROUNDBREAKING ma sicuramente originale per quest’anno. Lo staging funziona benissimo ma la canzone in ucraino magari non aiuta così tanto. Probabilmente un ritornello con strofe in inglese aiuterebbero di più a veicolare il messaggio (anche perché ecco, insomma, l’ucraino non è esattamente una lingua musicale).

Voto 6

Andrei

Trovo questo uno dei brani più promettenti dell’edizione. Amo la parte strumentale tantissimo e pure la sua voce non mi disturba come leggo succedere a molti. Essendo però così divisivo, quindi o lo ami o lo odi, penso sia una entry abbastanza rischiosa, ma gli staging ucraini sono sempre una certezza.

Voto 8

Alessandro

Un altro pennuto si aggiunge alla lista: si passa dal “Blackbird” finlandese del 2017 al “Nightingale” (Solovey) del 2020. Ed ecco finalmente il bop etnico di questa edizione. Tutto in questo brano contribuisce a creare un’atmosfera che a un certo punto comincia ad ipnotizzare l’ascoltatore. In alcuni punti poi tende anche ad essere ‘smooth’ e personalmente riesce pure a rilassarmi. Anche senza revamp questa canzone era comunque ottima ed è tuttora molto valida. Unica pecca: nella versione live la cantante fa qualche imprecisione e non ha sempre un buon controllo della voce, ma sicuramente potrà migliorare questo aspetto. Apprezzo i cori creati dalle altre voci: sono regolati al punto giusto. La scelta degli strumenti è totalmente adatta.

Voto 8,75
©

Media di ”Solovey”: 6,07

error: