Andriamad Eurovision 2021
© Mehdi Selmi

Intervista | Andriamad, partecipanti a Eurovision France: C’est Vous Qui Decidez

Tra poche settimane assisteremo alla finale della selezione nazionale francese C’est Vous Qui Decidez, che decreterà il rappresentante per la Francia all’Eurovision Song Contest 2021. Tra i favoriti alla vittoria ci sono loro: gli Andriamad, interessante duo elettro-pop tropical con una musica tra lo spirituale e lo sperimentale che concorreranno con la canzone Alléluia.

Siamo contenti di averli raggiunti e di aver potuto scambiare due chiacchere con loro, che si sono dimostrati davvero molto gentili e disponibili!

Andriamad, le duo solaire aux multiples styles | Arty Magazine
Cécile e Kevin, gli Andriamad | © Andriamad

L’intervista 💬

Potete raccontarci qualcosa in più su di voi? Per esempio, su come vi siete conosciuti e come è nato il progetto Andriamad.


Cécile | Ci conosciamo da 4 anni, grazie ad un amico in comune. In quel momento Kevin stava cercando qualcuno per incidere un duetto ed ha pubblicato la richiesta sui social. Questo nostro amico mi ha detto: “Guarda Cécile! Un mio amico vuole fare un duetto! Per favore lascia che gli invii la tua vecchia canzone, è giunto il momento per te di tornare a fare musica (4 anni fa avevo smesso)!”. Questo mio amico ha inviato a Kevin le mie canzoni e la sua risposta è stata positiva. Ha voluto vedermi. Una settimana dopo sono andata nel suo studio a Montreuil (Île-de-France ndr.) e abbiamo provato a fare un po’ di musica. Quell’incontro è stato molto veloce, ma molto vero e sentito, ed è nato tutto da lì in modo molto naturale e spontaneo.

Come descrivereste la vostra musica e che messaggio vorreste trasmettere con essa?

Cécile | Il messaggio che vorremmo trasmettere è quello sulla diversità. Abbiamo deciso di scrivere un canzone di pace per il periodo difficile che stiamo vivendo. Alléluia parla di aprire la mente, di tolleranza, curiosità positiva verso gli altri.

Kevin | Il messaggio che speriamo arrivi maggiormente alla gente è quello dello stare tutti insieme, senza curarsi di chi si è o da dove si viene. Vorremmo davvero celebrare le differenze tra le persone. Vogliamo trasmettere un messaggio di positività. Parlando di Alléluia, abbiamo voluto inserire un titolo che potesse essere compreso da tutti e che avesse la capacità di celebrare con gioia la vita. Per questo abbiamo deciso di intonare la parola Alleluia nel nostro testo, proprio per trasmettere questo messaggio di pace e di gioia.

Siete fan dell’Eurovision? Qual è la vostra opinione riguardo questo Contest?

Cécile | Pensiamo che l’Eurovision sia una grandissima sfida. Per la prima volta abbiamo la possibilità di incontrare un pubblico internazionale. E ovviamente l’Eurovision ci darebbe l’opportunità di cantare la nostra canzone e di far conoscere la nostra musica ad un pubblico molto vasto.

Parlando della selezione nazionale nella quale gareggiate, qual è la canzone che vi ha colpito di più?

Cécile | C’è più di una canzone valida quest’anno. Ma se dobbiamo citarne una diremmo forse On a mangé le soleil di Cephaz.

Siete tra i favoriti alla vittoria, vi aspettavate così tanto supporto e attenzione per la vostra canzone? Cosa ne pensate?

Cécile | Davvero non ce l’aspettavamo! È stata una piacevole sorpresa vedere tutto questo supporto per la nostra canzone! Prima che il brano fosse reso pubblico molte persone non ci conoscevano, a parte quelle che facevano parte del nostro giro underground. Quindi ovviamente siamo super contenti di leggere i tanti messaggi e i video di apprezzamento dei fan nei nostri confronti. Tutto ciò ci dà la carica! E i fan ci danno l’energia per dare il nostro meglio! Siamo davvero stupiti e grati per tutto questo sostegno!

C’è qualcosa che vorreste dire ai nostri lettori e ai fan italiani in generale?

Cécile e Kevin | Grazie per il supporto! Speriamo di vedervi all’Eurovision per cantare e ballare tutti assieme! Siate quello che siete, perché voi siete “the people of the world”! 😉

Se volete, potete seguire gli Andriamad su Instagram e Facebook. Grazie ancora a Cécile e Kevin per il tempo che ci hanno dedicato e in bocca al lupo per la selezione Eurovision France: C’est vous qui decidez.

© Riproduzione Riservata

error: