Intervista | Blind Channel, partecipanti a UMK 2021

Parteciperanno a UMK 2021, la selezione finlandese per l’Eurovision 2021, con la canzone atipica dalle sonorità eurovisive Dark Side. Sì, stiamo proprio parlando dei Blind Channel!

Siamo riusciti a raggiungerli e ad intervistarli per scoprire qualcosa in più sulla loro band ed il loro desiderio di rappresentare la Finlandia all’Eurovision Song Contest.

© YLE / Mona Salminen

L’intervista 💬

Come è nata la vostra band? E come avete scelto il nome del gruppo?

Joel e Joonas erano rivali in band diverse prima della band Blind Channel. Tuttavia, alla fine hanno deciso di unire le forze e hanno fondato la band nel 2013. Eravamo tutti nella stessa scuola superiore di musica all’epoca e Joonas conosceva Olli e Tommi dalla sua ex band. Hanno poi incontrato me, Niko, ad una festa in casa e abbiamo iniziato a suonare le canzoni dei Linkin Park e degli Enter Shikari. Così mi sono unito alla band e ho avuto l’idea del nome Blind Channel, riferendomi agli idoli dell’era dei video musicali del nostro genere e il fatto che canali televisivi dedicati ai video musicali non esistessero più in Finlandia. Aleksi è l’ultimo membro. Si è unito al gruppo durante l’estate 2020.

Si può dire che siete diventati più popolari quando avete iniziato ad esibirvi in alcuni dei concerti delle star del vostro genere musicale? Come sono state quelle esperienze?

Abbiamo avuto l’onore di fare un tour con grandi band come Hollywood Undead e Disturbed. Quelle esperienze sono state davvero stimolanti e istruttive per noi. Sono stati scorci degli enormi luoghi e del pubblico verso cui siamo diretti.

Il genere musicale delle vostre canzoni non è un genere molto popolare sul palco dell’Eurovision. Non vi sentireste come un piccolo pesce fuor d’acqua in un palco pieno di canzoni pop e glitter?

Non importa dove andiamo, siamo sempre i pesci strani nello stagno, ma questa è stata la nostra forza sin dall’inizio. Amiamo le sfide, la competizione e ancor di più amiamo fare le nostre cose. Abbiamo conquistato il pubblico al nostro fianco in tutta Europa e continueremo a farlo.

Avete qualche ricordo particolare legato all’Eurovision?

Ovviamente ricordiamo la vittoria dei Lordi. È stata la prima vittoria per la Finlandia, almeno fino ad ora. 😉 Abbiamo seguito molto l’Eurovision quando eravamo più giovani, ma negli ultimi due anni siamo rimasti fedeli al nostro gioco. Negli anni ci sono state canzoni fantastiche in competizione all’Eurovision e la nostra preferita è Euphoria di Loreen.

Come avete creato la vostra canzone per UMK? Potete dirci qualcosa in più sulla canzone?

Tutti i nostri spettacoli sono stati cancellati e la pandemia ha rovinato i nostri piani per il 2020. Eravamo frustrati, seduti nella nostra sala prove e volevamo fare il dito medio all’universo. Abbiamo pensato che molte persone si sarebbero sentite allo stesso modo ed è stato allora che abbiamo avuto l’idea di Dark Side. Per noi, la canzone è una ribellione. Una festa in un’oscurità nera come la pece, quasi paragonabile a una canzone da bere. È il nostro modo di dire che anche quando il mondo intero ti delude, unisciti a noi nel lato oscuro e promettiamo di farti divertire.

Se doveste vincere UMK, cosa dovremo aspettarci dalla vostra performance a Rotterdam?

Spettacolo imponente, esplosivo e pericoloso. Stiamo prendendo tutto ciò che abbiamo imparato durante i nostri 8 anni come band, comprimendolo in 3 minuti e portandolo fuori scala.

Perché avete deciso di provare a rappresentare il vostro paese all’Eurovision?

Il nostro “grande anno” 2020 è stato cancellato davanti ai nostri occhi e sapevamo che dovevamo fare qualcosa di folle e insolito per una rock band se volevamo continuare ad alimentare tutto questo. Finora, tutto sta andando proprio come avevamo programmato.

Cosa significa per voi l’Eurovision?

Ottima musica, spettacoli dal vivo epici e unire le persone attraverso l’arte. E naturalmente le feste. Amiamo le feste.

Oltre a UMK e ad un possibile Eurovision, quali sono i vostri piani per il futuro?

Vogliamo fare il maggior numero possibile di spettacoli nei club e nei festival, il prima possibile. Stiamo anche pianificando di pubblicare un nuovo album il prossimo anno. Abbiamo un fantastico agente in Europa e stiamo programmando di fare un tour come non mai. Uno dei nostri obiettivi è fare spettacoli negli Stati Uniti, dove abbiamo già molti ascoltatori.

C’è qualcosa che vorreste dire ai lettori di Eurovision IN?

Unitevi a noi nel lato oscuro. Ascoltate la canzone, fatela ascoltare ai vostri amici e vienite a festeggiare con noi. Speriamo davvero di incontrarvi e di divertirci con voi a Rotterdam.

Cheers Niko, Joonas e Aleksi!

Grazie a tutta la band per questa fantastica intervista. Non resta che unirsi al lato oscuro e augurare loro buona fortuna nella selezione nazionale finlandese!

© Riproduzione Riservata

error: