Fonte immagine: web

Islanda: l’entry per l’Eurovision 2021 sarà una logica prosecuzione di “Think About Things”

In un’intervista rilasciata al quotidiano islandese Visir, Daði Freyr ha parlato del suo nuovo singolo “Feel the Love” con Ásdís María Viðarsdóttir e inevitabilmente anche della sua entry per l’Eurovision 2021.

“Subito dopo la cancellazione ero già pronto per ritornare”

Daði ha confessato che subito dopo la cancellazione dell’Eurovision 2020 era pronto per tornare nel 2021. Lui e il suo gruppo Gagnamagnid avevano investito tempo e sforzi per partecipare alla selezione nazionale, così hanno sentito che dovevano finire ciò che avevano iniziato. La decisione è stata presa anche grazie al sostegno che Daði Freyr ha avuto dal suo gruppo e dalle varie persone che lavorano dietro di lui. Per l’Eurovision bisogna lavorare sodo e bene, ed è quindi impossibile farlo senza un sostegno concreto alle spalle.

Una “Think About Things” 2.0?

La canzone per l’Eurovision 2021 è stata già composta, ma non ancora registrata definitivamente. La demo è pronta, ed al contrario di come capita di solito, Daði ha già deciso come sarà il video ancora prima di decidere la canzone. Alla domanda su cosa dobbiamo aspettarci, il cantante islandese spiega sinteticamente che la canzone sarà fresca e un logico proseguo di “Think About Things”.

Ovviamente il timore è quello di non riuscire a bissare o almeno equiparare il successo mondiale dell’entry del 2020, e alla domanda se spera di raggiungere lo stesso livello Daði rimane realista, dichiarando che eviterà di comparare la nuova canzone con Think About Things per evitare delusioni. Per ora l’importante è accontentare il pubblico e i fan acquisiti. Se ce ne saranno di nuovi sarà solo un “bonus”.

Think about A LOT OF things

Il 2021 si preannuncia un anno ricco di impegni per Daði. Un nuovo EP sarà pubblicato prima dell’estate. L’islandese si esibirà poi in vari festival in Russia e altri eventi live ancora in definizione. Purtroppo il Covid potrebbe fermare il suo tour previsto a marzo e aprile (quasi del tutto sold-out). Ovviamente l’Eurovision sarà il suo principale impegno almeno per la prima metà dell’anno.

E voi cosa vi aspettate da Daði Freyr? L’Islanda avrà fatto la scelta giusta a riconfermarlo? Lo scopriremo tra pochi mesi!