Foto: Shahar Arbiv

Israele: a rischio la partecipazione del paese all’Eurovision 2022?

L’emittente israeliana KAN ha reso noto che Israele non parteciperà all’Eurovision 2022 il prossimo maggio a Torino.

Perché? Non è stata garantita protezione e sicurezza per il viaggio dell’intera delegazione, poiché è in corso uno sciopero della GSS, i servizi di sicurezza israeliani che fanno capo direttamente al governo, e che quindi non sarebbero in grado di accompagnare la delegazione a Torino:

A causa dello sciopero del Ministero degli Esteri la GSS non è al momento in grado di accompagnare la delegazione all’Eurovision Song Contest Song Contest, e quindi per il momento la delegazione israeliana non parteciperà all’Eurovision Song Contest 2022 a Torino.

Quel “per il momento” farebbe sperare che si voglia trovare una soluzione a breve, e che la decisione è solo momentanea, oppure il tutto farebbe pensare che non vedremo la delegazione fisicamente a Torino, ma che Israele potrebbe partecipare tramite il live on tape. Ricordiamo che di tensioni ce n’erano già state, quando alcuni dissidi tra Michael Ben David e la delegazione sul revamp del brano “I.M.”, avevano fatto trapelare la possibilità di un ritiro dal contest del cantante.

Fonte: Eurovoix

Voi cosa ne pensate? Israele si ritirerà dall’Eurovision 2022 o parteciperà con il live on tape? Fatecelo sapere con un commento sui social!