Foto: EBU/ Thomas Hanses

Italia: anche Bloomberg celebra il successo dei Måneskin

I Måneskin, vincitori dell’Eurovision Song Contest 2021, stanno letteralmente dominando in tutto il mondo. E se ne è accorto anche il colosso editoriale Bloomberg, che dedica al gruppo romano un lungo articolo.

Come abbiamo già letto da molte parti, i Måneskin nei mesi scorsi hanno polverizzato qualunque record. Sono tra gli artisti più popolari su Spotify e YouTube, i loro tre singoli stanno stabilmente nelle top20 di 30 paesi diversi al mondo e nel solo mese di luglio sono state ascoltate più di 433 milioni di volte. Senza poi contare la loro crescente schiera di followers su TikTok.

Secondo la classifica stilata da Bloomberg delle star del pop più influenti sono noni al mondo, ma secondi su Spotify e quarti su YouTube. A dominare la classifica è Olivia Rodrigo.

Euforia ovviamente per la Sony Music italiana, casa discografica del gruppo.

Siamo in una epoca dove non ci sono confini. Avere una band rock italiana con due pezzi diversi nella top10 britannica va oltre ogni più rosea aspettativa.

Andrea Rosi, amministratore delegato Sony Italia

Per gli americani quello che stupisce è come sia possibile per una band rock italiana avere così tanto successo. Gli analisti di Bloomberg hanno ben centrato il problema (o la novità): l’Italia ha sempre prodotto artisti rock e di grande qualità, ma sono rimasti sempre confinati nel Belpaese.

Rosi della Sony Music è il primo a riconoscere che in tanti anni l’unico prodotto musicale italiano davvero vincente all’estero è stata la musica “classica”, con capofila Andrea Bocelli.

L’Eurovision Song Contest è stato un grande acceleratore per la fama del gruppo, che grazie alla performance ha stregato il pubblico europeo. Un pubblico che ha apprezzato la canzone ed ha iniziato a seguirli sui social ed ascoltarli su Spotify.

Da un mercato prettamente domestico si sono ritrovati in una dimensione globale. Su Youtube la terza città dove sono più visti è Kiev. Brasile, Stati Uniti, Polonia, Messico e Turchia sono i paesi dove i loro video sono stati visti 30 milioni di volte (in ognuno di questi paesi).

Ma secondo gli analisti di Bloomberg dove va trovata la chiave del successo dei Måneskin? Fanno buona musica, hanno un’estetica forte e riconoscibile, hanno grande energia. Ed un pizzico di fortuna.

Nel mirino della band, dopo il successo europeo che si stanno godendo, ci sono anche Australia, Nuova Zelanda, America Latina e Stati Uniti. Obiettivo essere tra le pochissime star italiane ad esibirsi nei festival a stelle e strisce.

E voi siete contenti di questa performance dei Måneskin? Fatecelo sapere con un commento sui nostri social!

error: