• Home
  • Eurovision
  • About

Italia e San Marino: amore e odio tra Roma e il Titano

Ogni anno la solita domanda:

“Ma San Marino ci darà i 12 punti?”

Tutti gli italiani

I risultati delle votazioni sammarinesi a volte sono pure più attesi della rivelazione del vincitore. Quello tra gli spettatori italiani e la Repubblica di San Marino è un rapporto particolare, espresso spesso con tweet ironici e molti meme, i quali non sempre sono stati accolti benissimo. Ma vediamo ora cosa è successo nel dettaglio con dati alla mano.

Prima parte: i voti di San Marino

Quanti punti ha dato la giuria di San Marino all’Italia in questi anni nelle finali del contest? Riassumiamo brevemente:

  • 2011: 12 punti
  • 2012: 7 punti
  • 2013: 4 punti
  • 2014: 0 punti
  • 2015: 10 punti
  • 2016: 10 punti
  • 2017: 3 punti
  • 2018: 4 punti
  • 2019: 12 punti

Ricordiamo che queste votazioni si riferiscono alle giurie, poiché il televoto sammarinese in sostanza non esiste ed è sostituito da un sistema alternativo che raccoglie voti da vari paesi partecipanti, un voto un po’ misterioso come la giuria demoscopica, per parlare in termini sanremesi.

Fun fact: quando nel 2011 Nicola Dalla Valle (frontman dei Miodio, i quali hanno rappresentato il Titano nel 2008) ha annunciato i dodici punti all’Italia, rappresentata da Raphael Gualazzi, il pubblico ha fischiato. Say no more, non ci sono più arrivati fino al 2019. E da lì è partita la lotta all’ultimo meme.

Nel 2017 il pubblico italiano ha voluto sfogare tutta la sua creatività, tanto che Wikipedia ha dovuto (giustamente) proteggere la voce su San Marino per evitare ulteriori vandalismi. Vediamo un po’ cosa è successo quando il favorito Francesco Gabbani con la sua Occidentali’s Karma ha ricevuto “solo” tre punti dalla giuria sammarinese e gli è stato preferito Salvador Sobral, poi vincitore del contest con la sua Amar pelos dois:

L’anno dopo anche i commentatori della RAI hanno fatto la loro parte e hanno esagerato, tanto che Saverio Raimondo e Carolina Di Domenico sono stati criticati da Alessandro Capicchioni, il capodelegazione sammarinese:

“In questi dieci anni che mi rendono di fatto uno dei capidelegazione da più tempo all’Eurovision, non avevo mai visto quello che è successo ieri. I due commentatori dai microfoni di Rai 4 in diretta hanno espresso e riportato frasi offensive e diffuso notizie false, quali quella che l’artista italiano Gabbani avrebbe perso per colpa del voto di San Marino. Questa è una tipica fake news che dei professionisti o presunti tali dovrebbero non solo guardarsi bene dal diffondere ma soprattutto – se nel servizio pubblico – avrebbero il dovere di smentire. Come a tutti noto, anche se San Marino avesse dato tutti i suoi voti a Gabbani lo scorso anno, Gabbani sarebbe rimasto sesto, indipendentemente dal fatto che le giurie a San Marino sono sovrane e rispondono solo alla loro coscienza. […] Sarebbe interessante vedere se la stessa cosa – è stato persino usato il termine “infami” nei confronti di un Paese straniero e amico – fosse stata fatta da un altro Paese nei confronti di un suo vicino. Possiamo chiedere alla Russia o alla Germania, per fare un esempio a caso, come avrebbero reagito. A mio avviso ci sono tutti gli estremi per un coinvolgimento dell’Ebu in questa vicenda, come ho già segnalato al nostro Dg che è qui a Lisbona.”

Alessandro Capicchioni (fonte: SMRTV)

Ad ogni modo, non ci sono mai state ulteriori comunicazioni da parte dell’EBU, la European Broadcasting Union che organizza il contest.

Il 2019 ha portato aria di cambiamento: il decennio si è concluso con i dodici punti a Soldi di Mahmood. Un avvenimento, questo, quasi inaspettato. Ebbene sì, Mahmood non solo ha vinto Sanremo Giovani e il Festival di Sanremo in poco tempo: ha persino vinto il voto delle giurie sammarinesi! Se non è talento questo …

Ovviamente il pubblico italiano ha gradito! La pace tra Italia e San Marino, perciò, è stata così sancita:

Tutto è bene quel che finisce bene, ma ora è giunto il momento di sapere una cosa: l’Italia, oltre ai meme, cosa ha fatto con San Marino?

Seconda parte: i voti dell’Italia

San Marino si è qualificato solo due volte per la finale, ovvero nel 2014 e nel 2019. Ammettetelo, anche voi vi siete un po’ commossi quando Valentina Monetta, al suo terzo tentativo, ha portato il Titano per la prima volta in finale … o no?

Vediamo ora quanti punti ha dato l’Italia in finale a San Marino:

  • 2014: 0 punti
  • 2019: 0 punti

Nel 2014 le cose sono andate in una certa maniera a causa di un sistema di votazione diverso da quello attuale: si faceva una media tra il voto delle giurie e quello del pubblico. Valentina Monetta infatti non ha preso alcun punto dell’Italia, ma a causa delle giurie. San Marino si trovava al sesto posto secondo il pubblico italiano. Nel 2019 invece San Marino non è piaciuto al televoto … ma nemmeno alla giuria.

Sfortunatamente, l’Italia si trova spesso a votare nella semifinale in cui San Marino non compete. In quelle rare occasioni comunque qualche punticino glielo dà. In fondo, diciamocelo, vogliamo un po’ bene alla piccola repubblica nonostante tutto.

error: