Foto: Paolo Ciriello

Italia: gli studi Rai di via Teulada 66 intitolati a Raffaella Carrà. Evento televisivo il 18 giugno

La prima a chiedere alla dirigenza RAI di intitolare uno studio televisivo a Raffaella Carrà era stata Milly Carlucci. Ora arriva l’ufficialità: il centro di produzione di via Teulada 66 in Roma porterà il nome della diva italiana scomparsa lo scorso luglio 2021.

Se inizialmente la richiesta della Carlucci era quella di intitolare a Raffaella lo storico Auditorium del Foro Italico protagonista di tante edizioni di Carramba, la Rai ha deciso di fare di più.

L’intero centro di produzione sito in via Teulada porterà il nome della celebre presentatrice, cantante e ballerina bolognese. Centro di produzione che proprio l’ha vista protagonista in Studio Uno e sopratutto Ma Che Sera, show del 1978 di cui fece una riuscitissima sigla campione di vendite.


Il centro di produzione a pochissimi passi dalla sede centrale Rai e nel corso degli anni è stato teatro di tanti programmi di successo ancora in onda oggi, come I Fatti Vostri, Storie Maledette e Porta a Porta.

L’intitolazione degli studi tv avverrà con una cerimonia simbolica. Al momento la data più probabile sarebbe quella del 18 giugno, data in cui nel 1943 è nata Raffaella Carrà.

Questo spiegherebbe quindi il perché lo show previsto per il 21 maggio sia stato “cancellato”, o forse è meglio dire spostato nel palinsesto di Rai1. A condurlo dovrebbe essere proprio Milly Carlucci con la supervisione di Sergio Japino.

Possiamo aspettarci quindi una lunghissima parata di personaggi Rai che hanno condiviso il palco con Raffaella nel corso della sua lunga carriera. Sicuramente Pippo Baudo, Fiorello, Fabio Fazio, Loretta Goggi e Fabio Canino. Solo per citarne alcuni.

Ma è lecito aspettarsi anche un omaggio “eurovisivo”. Anzi, in uno dei reel pubblicati sul profilo instagram Raieurovision possiamo vedere che la chiusura è affidata al celebre Tuca Tuca.

Questi video affiancano immagini e suoni che caratterizzano il “sound of beauty” e andiamo dalla natura, al pane appena sfornato, il rumore di una Ferrari fino a giungere a tv e cinema. Oltre a Raffaella sono stati citati fino ad oggi Monica Vitti ed Alberto Sordi.

Vedremo altro sul palco di Torino? Ce lo auguriamo davvero.

Fonte: Fanpage, TV Blog