Image Source: Antena3

Italia: Laura Pausini tra La Voz, Sanremo ed Eurovision

Si è conclusa da qualche giorno la settima edizione spagnola di The Voice, La Voz, vinta da Kelly e la sua coach Laura Pausini.

L’artista romagnola è stata raggiunta dal quotidiano spagnolo online “El Español” e ha rivelato tanto sulla sua esperienza televisiva e anche qualche indiscrezione su Sanremo ed Eurovision.

Antena 3 estrena la nueva y espectacular edición de 'La Voz' el próximo  viernes 11 de septiembre – TRIBUNA LIBRE

Il quotidiano spagnolo, sottolineando il successo televisivo della Pausini, immediatamente vede similitudini tra le carriere della cantante romagnola e dell’emiliana Raffaella Carrà.

Raffaella è su un’altro pianeta. Io sono sua fan da sempre e l’amo talmente tanto che la quinta parola che mia figlia ha pronunciata è stata “Carrà”. Ma io non ho minimamente il suo talento per il ballo e questo è sufficiente per non compararci.

Laura Pausini

La cantante sottolinea il fatto che sono emiliane-romagnole e che sono accomunate nel modo di vivere: si impegnano a fondo, si emozionano con le cose semplici e seguono una disciplina ferrea. E amano los latinos.

Una cosa è certa: mi piacerebbe molto fare una serata televisiva insieme in Italia e in Spagna. Una cosa da pazzi!

Laura Pausini

Laura chiaramente ha già calcato il palco con Raffaella, sua ospite infatti più volte a Carramba. E in una sorta di matrioska, vi riproponiamo la sua ospitata del 2008 che include una clip di una precedente.

Il quotidiano spagnolo le ha fatto notare che è stata giudice a La Voz Mexico e La Voz España. Si domandano quando sarà la volta della versione italiana.

I miei fan italiani mi chiedono da anni perché partecipo ai talent fuori dall’Italia. La verità è che in Italia mi è stata data la possibilità di fare varietà dove la presentatrice sono io. È qualcosa che adoro, ma richiede tanti mesi di lavoro. Ammetto che mi è stato proposto anche in Spagna e ci sto pensando.

Laura Pausini

Sulla tv italiana infatti Laura ha già dato grandi prove anche come conduttrice e cabarettista, in coppia con Paola Cortellesi in Laura & Paola nel 2016.

La cantante rivela che è pronta a mettersi in sala di registrazione ed incidere un nuovo album da far uscire per la fine del 2021, seguito da un tour mondiale. Questo le toglierebbe tempo prezioso da dedicare alla tv.

Sarà l’età, ma ora penso di poter fare solo una cosa alla volta. Sono testarda e mi piace fare le cose per bene. Questo vuol dire concentrarsi su un progetto e spenderci tanto tempo per farlo come si deve.

Laura Pausini
laurapausini gifs | WiffleGif

18 anni fa Laura Pausini ha inciso il suo primo ed unico album in inglese “From the Inside”.

Il quotidiano le chiede se ha in programma un nuovo tentativo di sbarcare sul mercato americano e, come già successo più volte in interviste italiane, lei ammette che i problemi sono stati con la casa discografica.

Il disco era stato lanciato nel 2002, subito dopo la caduta delle Torri Gemelle. La casa discografica non era molto convita di un singolo come “Surrender” (arrendersi) e senza coinvolgerla decise di remixarla per meglio lanciarla sul mercato americano.

Hanno fatto tutto senza consultarmi e questo mi ha dato molto fastidio. Non ho mai fatto pressione per lanciarmi in America visto che avevo già una carriera molto solida in Italia, in Spagna, America Latina e Francia.

Laura Pausini

La casa discografica fece invece molta pressione e decise di lanciarla con uno stile che non era il suo. E per quello decise di abbandonare il progetto “in inglese”.

La lingua inglese, invece, continua ad affascinarla e quanto lo ritiene opportuno inserisce delle canzoni in inglese nei suoi album. È il caso di “Seen”, la versione inglese della canzone “Io Si”, contenuta nella colonna sonora del film di Sofia Loren “La vita davanti”.

L’intervista si chiude con l’immancabile passaggio su Sanremo ed Eurovision.

Il quotidiano fa riferimento a Sanremo come selezione italiana per l’Eurovision Song Contest. Festival che Laura ha vinto nel 1993 nelle nuove proposte (ripetendo il successo con un terzo posto nei big nel 1994).

La fatidica domanda: “hai mai pensato di andare ad Eurovision?”

Quando ho vinto, in Italia l’Eurovision Song Contest non era molto conosciuto. È stato un peccato perché in quel momento mi sarebbe piaciuto molto partecipare.

Laura Pausini

La cantante di Solarolo conclude con una frase sibillina..

Qualche anno fa mi hanno chiesto di presentarlo, ma non potevo perché ero in tour.

Laura Pausini

Non ci è chiaro se si riferisca alla presentazione di Sanremo o al commento (o annuncio dei punti) dell’Eurovision Song Contest. Certo è che una sua presenza ora ci sembra quantomeno impossibile.

Fonte: El Español

Che ne pensate di questa intervista a Laura Pausini? Fateci sapere sui social!