Foto: EBU / Corinne Cumming

Italia: Mahmood e Blanco pubblicano il remix di “Brividi” e si raccontano

In attesa di sventolare alta la bandiera italiana all’Eurovision Song Contest 2022, Mahmood e Blanco lanciano il remix di “Brividi”.

A realizzarlo sono i Meduza, il trio di producer italiani famosi in tutto il mondo e che abbiamo potuto vedere sul palco di Sanremo 2022.

Il brano sarà disponibile su tutte le piattaforme di streaming a partire da questa notte.

Ma in attesa di ascoltare questa nuova versione del loro singolo che ha infranto ogni record di streaming, i due portabandiera italiani hanno rilasciato una breve conferenza con la stampa italiana.

Mahmood svela, ridendo, che il lato negativo di questa esperienza sia Blanco. Tornando serio afferma che invece si tratta del loro perfezionismo. Per Blanco, al netto delle prove mattutine, Eurovision rappresenta una grande opportunità per farsi conoscere ma anche per conoscere altri artisti dall’estero.

Come stanno gestendo la pressione mediatica? Molto bene. Mahmood dice che con il tempo ha imparato a gestirla, mentre Blanco…è Blanco e rimane tranquillo sempre.

A chi fa domande sulle loro prove e sul loro avvicinamento alla finale, Mahmood conferma che è nelle prove con il pubblico che loro danno il massimo e si sentono a loro agio.

Hanno visitato Torino? Ebbene sì. Blanco ammette di aver fatto scorribande in monopattino e di aver voluto infrangere i controlli di sicurezza all’EuroVillage. Un posto che a lui è piaciuto talmente tanto da chiedersi perché non si possa tenere lì al parco, immersi nel verde, il Contest vero e proprio.

E Mahmood come vive la differenza tra Tel Aviv e Torino? Alla nostra domanda ha risposto così:

Sono vibes totalmente diverse. A Tel Aviv andavo in spiaggia ma era tutto nuovo e diverso. Qui a Torino gioco in casa, ci sono i miei amici e mi sento “protetto”. Però rispetto ad allora sono in coppia con Blanco e quindi è un po’ come fosse una seconda prima volta.

Mahmood

Nel complesso, Mahmood e Blanco sembrano molto tranquilli e sicuri dei loro mezzi.

E come ciliegina sulla torta, il sito olandese EuroStory ha assegnato a Blanco e Mahmood il premio come miglior testo (Eurostory Best Lyrics) di Eurovision 2022. I nostri rappresentati hanno trionfato su Konstrakta e i Kalush Orchestra.

Ricordiamo che non si tratta di un premio ufficiale di Eurovision, quelli sono i Marcel Bezençon Awards. Verranno assegnati nella giornata di venerdì e si dividono in:

  • Press Award – assegnato dai media e dalla stampa accreditati
  • Artistic Award – assegnato dai commentatori di Eurovision nell’anno in corso
  • Composer Award – assegnato da una giuria degli autori partecipanti

In bocca al lupo ragazzi, fateci venire i “brividi” sabato sera.