Italia: Mahmood grande protagonista ad Expo2020 a Dubai

Ultimi giorni della Expo2022 a Dubai e parata di stelle per il Padiglione Italiano. Dopo Roberto Bolle è stato il turno di Mahmood.

Importante il gesto del cantante milanese al “muro” di solidarietà con l’Ucraina. Ha infatti lasciato un messaggio con scritto “Sempre dalla parte degli oppressi”.

Sono convinto che sia importante essere qui oggi soprattutto per il momento storico in cui ci troviamo, visto cosa sta succedendo in Ucraina. È importante lasciare messaggi giusti e forti in un periodo come questo. Il messaggio lo lancerò soprattutto stasera col concerto: stare sempre dalla parte degli oppressi e mai degli oppressori. Questo è il messaggio base, la regola.

Mahmood
Immagine

Nel concerto all’anfiteatro dell’Expo è stato il momento non solo per cantare i suoi più grandi successi, ma anche di interpretare (pur con parecchi problemi) da solista il suo ultimo successo sanremese “Brividi”.

Mahmood ha proprio concluso la sua esibizione con la canzone che porterà ad Eurovision, indossando una bandiera ucraina.

Con la mia musica ho sempre parlato di inclusione a 360 gradi. Vedere i video che girano sui social in questo periodo fa male. Fa male vedere che nel 2022 la situazione non sia cambiata così tanto rispetto a guerre passate. Devo dire che bisogna cercare di aiutare e far sentire le persone aiutate, questo è importante.

Mahmood

Fonte: Corriera della Sera